Alla scoperta di una casa galleggiante a Seattle


Avreste mai pensato possibile vivere in una casa galleggiante a Seattle? Vi faccio vedere questo esempio di casa sul’acqua senza precedenti.

……….

Per noi che non possiamo viaggiare per il mondo come ci pare e piace (ci vogliono tempo e soldi che, ahimè, non tutti abbiamo) ecco questo post. Oggi ho deciso di portarvi su una casa galleggiante a Seattle, a Portage Bay.

For all of us that cannot travel the world as we would like to, (a lot of time and money are required, not everyone of us have them) here is this post. Today I ‘ve decided to bring you to Seattle, precisely in Portage Bay.

Avete mai pensato di vivere su una casa galleggiante, in mezzo ad una splendida baia? Se l’idea non vi era mai balenata, eccovene un esempio.

Have you ever thought about living in a floating house in the middle of a wonderful bay? If the idea didn’t light up in you, here is an example.

COME SAREBBE VIVERE IN UNA CASA GALLEGGIANTE A SEATTLE?

Tutto è cominciato quando il proprietario della casa, dopo aver vissuto 10 anni nelle acque di Seattle, ha deciso di stabilizzarsi lì perché affezionato al posto e ai suoi problemi ambientali.

Everything started when the owner, after having lived for 10 years on the water, decided to remain in Seattle because attached to the place and its environmental problems.

Si è rivolto all’architetto Ryan Mankoski dello studio Ninebark e insieme allazienda di contract Dyna hanno dato vita ad una casa che rispettasse l’ambiente circostante.

La vecchia base galleggiante del 19° secolo è stata usata come fondamenta. Alcuni tronchi storici sono stati lavorati per creare degli interni speciali.

Together with architect Ryan Mankoski of Ninebark studio and Dyna contracting, they gave birth to a house that is respectful of the surrounding environment.

The old 19th century log float was used as a foundation. Some old logs were used to create stunning interiors.

Dyna - Portage Bay industrial-exterior
Dyna - Portage Bay industrial-entry

Entrando ci troviamo nell’atrio che collega la cucina, la zona living e pranzo che sono un tributo alla luce e all’acqua, con splendide vetrate che danno sulla baia.

La zona notte è più appartata e intima come fosse una ritirata a riva. Troviamo anche il tetto piano e la terrazza sulla baia, un estensione della zona living.

Entering in the house we found the atrium that links together kitchen, living room and dining room. These are a tribute to light and water also thanks to beautiful windows overlooking the bay.

Bedrooms and office they have an intimate feeling, like a waterside retreat. We found a roof top and a terrace on the bay.

Dyna - Portage Bay industrial-living-room
Dyna - Portage Bay industrial-living-room
Dyna - Portage Bay industrial-bedroom
Dyna - Portage Bay industrial-bathroom
Dyna - Portage Bay industrial-balcony

Questa casa ha un aspetto anche green come l’utilizzo di legno di cedro di recupero mixato a vetro, acciaio e pannelli di corten.

This home is also a green one: designers used salvaged cedar wood mixed together with glass, steel and corten panels.

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento