Swap Party: la guida che vi serve per imparare ad organizzarne uno


Mai sentito parlare degli Swap Party? Sono feste in cui ci si ritrova per scambiarsi oggetti vecchi che non si usano più. Volete organizzarne uno?

………

Continuiamo questo anno nuovo nel segno del riciclo e soprattutto del risparmio, parlando degli Swap Party: so già che starete dicendo “che cos’è???”.

Avete 10 minuti che ve lo spiego?

Let’s’ continue this new year in the name of recycling and especially savings, speaking of Swap Party: I already know that you will be saying “what ???”. Do you have 1o minutes, so that I can explain how it works?

Almeno un paio di volte all’anno capita a tutti noi di fare il punto di quello che abbiamo in casa e di quello che realmente ci serve. In quante occasioni ci è capitato di non sapere dove far finire queste cose, perché non volevamo buttarle??

At least a couple times a year it happens to all of us to take stock of what we have at home and what we really need.How many times happened to not know where to end these things,  just because we weren’t ready to throw them ??

SWAP PARTY: COME / DOVE / QUANDO

Da qui è nata l’idea della “festa del baratto”, pensata per dare una seconda occasione ai nostri cari oggetti.

Vediamo più da vicino come possiamo organizzare uno Swap Party nostrano:

Hence was born the idea of the “swap party”, designed to give a second chance to our dear objects. Let’s look more closely how we can organize a Swap Party:

  • Prepariamo degli inviti da inviare o mandare su Fb e i vari social, con tutte le info utili (tema dello scambio, orario, luogo…)
  • Prepare the invitations to be sent or better, send it on Fb and the various social, with all the details (the subject of exchange, time, place …)
  • Invitiamo 10 – 20 persone, chiedendogli di portare una decina di oggetti da scambiare nel luogo della festa; etichettati con una breve descrizione (potreste preparare delle etichette con dei valori simbolici, giusto per equilibrare gli scambi)
  • Invite 10-20 people, asking him to bring a dozen objects to be exchanged in the place of the party; already labeled with a brief description (you could prepare labels with symbolic values, just to balance the trade)
  • Preparate delle etichette con i nomi dei partecipanti; potrete utilizzarle per estrarre i nomi delle persone che potranno cominciare ad “acquistare” e per etichettare gli oggetti presi da una determinata persona (così da togliere l’oggetto in questione dal “mercato”)
  • Prepare labels with the names of the participants; they can be used to extract the names of people who will begin to “buy” and also to label objects taken from a particular person (so as to remove the object in question from the “market”)
  • Stabilite una serie di regole per rendere più divertente il party
  • Established a set of rules to make the party more fun

I soggiorni sono le stanze più indicate per fare queste cose; nel caso di oggetti più ingombranti potreste prendere in affitto qualche locale più ampio.

Per rendere tutto più rilassante e divertente, preparate da bere e da mangiare; cosa c’è di meglio se non divertendosi e bevendo qualcosa?

Living rooms are the rooms most suitables to do these things; in the case of larger items you may want to rent some larger premises. To make things more relaxing and enjoyables, prepare something  to drink and to eat; what better way to spend time if not having fun and drinking something?

Invitate anche conoscenti non proprio stretti, potrebbero portare oggetti inaspettati e utili. Quello che rimane può essere tranquillamente regalato o donato in beneficenza.

Invite also acquaintances not really close, cause they could bring unexpected and useful objects. The last things that won’t be sold can be given away easily. 

Potreste dargli una cadenza mensile per esempio, oppure in concomitanza di occasioni speciali.

You could give a monthly basis to these parties,  or in conjunction with special occasions. 

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.


  • Cix79 // // Rispondi

    Che bella idea, mi piace 🙂
    Sarebbe come una sorta di scambio di regali ma non fatto a Natale e fatto con oggetti usati.
    Come prima cosa mi è venuto in mente indumenti, ma secondo me sono i meno indicati per questo genere di cose. Secondo te che tipo di oggetti si presterebbero per queste cose? E nel caso, sempre secondo te, per quale motivo una persona se ne dovrebbe sbarazzare?

    • vatitti // // Rispondi

      E invece ti è venuto in mente l’oggetto giusto, perché questi eventi sono nati proprio in occasione dei cambi armadi nei cambi di stagione.
      Di solito quando si fa il cambio ci si libera di molti vestiti che non si usano più, ma tante persone li buttano invece che donarli per beneficenza, ad esempio.
      Siccome il periodo è quello che è e di soldi da spendere ce ne sono sempre meno, perché non scambiare le proprie cose tra amici/conoscenti ??
      Ma si potrebbe fare anche con i libri, con i DVD, con gli oggetti che si hanno casa e che non si vogliono più…
      Insomma, invece che buttare, diamo una seconda occasione 🙂

      • Cix79 // // Rispondi

        Per i vestiti la vedevo “difficile” per un problema di gusti e taglie. Se si è in 10, 5 uomini e 5 donne ad esempio la cosa si fa difficile. Comunque l’idea mi piace un sacco, vedrò se in un futuro potrò metterla in pratica. Nel frattempo continuerò a dare in beneficenza come faccio quasi da sempre i vestiti non più utilizzati ma in buone condizioni

Lascia un Commento