Guida veloce e sintetica agli eventi più cool del Fuorisalone


Amici #designaddicted e non!!

Con un giorno di ritardo (purtroppo la cernita ha richiesto più tempo del previsto -.- ), sono qui per darvi un paio di consigli su cosa vedere nella caldissima settimana del design milanese.

Eh si, perché se volete fare un giro e andate alla cieca, rischiate di venire sopraffatti da tutti gli eventi, aperitivi, colazioni, pranzi, cene e post cene che ci sono, col risultato che dopo 3 / 4 ore di girovagamenti sarete ubriachi e confusi come Alice nel paese delle meraviglie.

#designaddicted friends and not !!

With a day late (unfortunately sorting has taken longer than expected -.-), I’m here to give you a few tips on what to see in the hot design week in Milan.

Oh yes, because if you want to tour and go blind, you might be overwhelmed by all the events, cocktails, breakfasts, lunches, dinners and after dinner there will be, with the result that after 3/4 hours of wandering you’ll be drunk and confused as Alice in Wonderland.

Cominciamo quindi con quelli che per me sono gli eventi più fighi della settimana e che vorrei vedere in assoluto.

Let’s start with what for me are the coolest events of the week and I want to see ever.

1- ZONA TORTONA / TORTONA AREA

Stampa

Ovviamente è uno dei punti mitici e immancabili della settimana, con tutti i piccoli negozi sparsi per il quartiere che si mettono in mostra in mille modi diversi.

Ma uno degli eventi più particolari è a cura del Supertudio Più, con il Materials Village: il tema è l’innovazione e i materiali e nella cornice di via Tortona, dislocati in container e case di varie dimensioni, dove sarà possibile ammirare nuovi materiali e nuove soluzioni per rispondere ai bisogni del futuro.

Molte e diverse le aziende presenti: Florim, 3m e Oikos, solo per citarne alcune.

Trova posto anche un’installazione di Marcello Cerasuolo: una struttura a più moduli ispirata ai principi della casa passiva.

Obviously it is one of the mythical and inevitable aera in the week, with all the little shops around the neighborhood that are putting on display in a thousand different ways.

But one of the most special event is of Supertudio Più, with Materials Village: the theme is innovation and materials and in the setting of Via Tortona, located in containers and homes of different sizes, where you can admire new materials and new solutions to meet the needs of the future.

Many different companies present: Florim, 3m and Oikos, to name a few.

You’ll find also an installation of Marcello Cerasuolo: a multi-module structure based on the principles of passive house.

Materials Village

2- SANT’AMBROGIO DESIGN DISTRICT

Stampa

Questa una delle sorprese più gradite: scoprire tutto il mondo di eventi che saranno presenti in questa zona.

Attraverso il sito completamente dedicato alla settimana (http://zonasantambrogio.com/) è possibile scegliere quello che vorremmo vedere.

Due secondo me gli appuntamenti da segnalare: DO UT DESIGN, un palcoscenico per giovani designer che arrivano da tutto il mondo, che mostrano le loro creazioni intorno ai temi auto-produttività, connessione e cibo.

This one of the most pleasant surprises: discover the world of events that will be present in this area.

Through the website completely dedicated to the week (http://zonasantambrogio.com/) you can choose what you want to see.

Two appointments for me to report: DO UT DESIGN, a stage for young designers coming from all over the world, who show their creations around the themes self-productivity, and free food.

Bambooriyst Palermo ITA | Biciclette in bamboo

Pierre Emmanuel Vandeputte BEL | Picnic Set

G. Garaguso M. Mamprin M. Armellini A. Froiio ITA | ORG

Il secondo evento è EAT URBAN: il festival del cibo di strada trasforma il giardino interno di S.Vittore 49 (un antico convento) in un ristornate all’aperto, con i migliori Food Truck in arrivo da tutta Italia.

The second event is EAT URBAN: the festival of street food transforms the interior garden of S.Vittore 49 (a former convent) in an outdoor restaurant, with the best gourmet food trucks coming from all over Italy.

3- ZONA CENTRO (VIA SANTA MARTA 18) – DOWNTOWN ZONE (VIA SANTA MARTA 18)

Stampa

In Via Santa Marta la Galleria e la biblioteca dei Benefattori verranno allestite con opere di design contemporaneo a contrasto con le architetture ospitanti.

Lo scopo è sorprendere il visitatore, facendogli vedere una realtà diversa da quella percepita, conoscendo gli oggetti di design al di là della loro estetica.

L’evento è a cura di MISIAD Milano Si Autoproducedesign che presenta DesignOFFsite, a cura di Laura Agnoletto.

Gallery and library dei Benefattori in Via Santa Marta will be set up with works by contemporary design in contrast to the host architectures.

The aim is to surprise the visitor, making him see a different reality from the one received, knowing the design objects beyond their aesthetic.

The event is organized by MISIAD Milan auto-produce itself design presenting DesignOFFsite , edited by Laura Agnoletto.

4- ZONA GARIBALDI – GARIBALDI AREA

Stampa

In Via Pastrengo c’è la mostra PART-ART: disegni, tatuaggi, accessori e complementi d’arredo sono in mostra dal 10 al 14 aprile nello Spazio Ostrakon.

Part•Art è un progetto pilota di design etico e sostenibile realizzato da Braghetterosse in collaborazione con Art Therapy Italiana (http://www.arttherapyit.org) e Cooperativa Sociale Articolo 3 (www.cooparticolo3.it).

L’affermazione della propria identità e la libertà d’espressione: questi gli elementi fondanti di part-art, che ha coinvolto il penitenziario di Milano Bollate con l’obiettivo di favorire una connessione tra i detenuti ed il mondo della produzione e del commercio.

In the exhibition there is Via Pastrengo PART-ART: drawings, tattoos, accessories and furnishings are on display April 10 to 14 in Space ostrakon.

Part • Art is a pilot project for sustainable and ethical design realized by Braghetterosse in collaboration with Art Therapy Italian (http://www.arttherapyit.org) and Cooperativa Sociale Article 3 (www.cooparticolo3.it).

The affirmation of identity and freedom of expression: these are the basic elements of part-art, which involved the penitentiary of Milan Bollate with the aim of fostering a connection between the detainees and the world of production and trade.

http://www.braghetterosse.net/index.php

5- ZONA LAMBRATE – LAMBRATE AREA

Stampa

Programmable Furniture è un’esposizione in anteprima mondiali ai Saloni di Milano di una linea di arredamento realizzata con l’innovativo materiale Wood-Skin©: pannelli di materiale composito capaci di autoassemblarsi.

Creato nel 2013 da un’idea di Giulio Masotti, con Stefano  Baruffaldi,  Susanna Todeschini e Gianluca Lopresti Wood-Skin® è un processo che permette di includere infinite cerniere all’interno di lastre di materiali rigidi , come il legno, liberandoli dalla loro dimensione piana,  attraverso l’utilizzo di un software, permettendo loro di assumere geometrie tridimensionali uniche.

Dal 2014 è iniziata una partnership fra Wood-Skin® e il Self Assembly Lab di MIT, che nasce da un comune interesse nella ricerca di soluzioni innovative derivanti dall’applicazione di processi produttivi industriali di quarta generazione, i cosiddetti smart materials.

Programmable Furniture is an exhibition in the world preview at Saloni Milano of a line of furniture made from the innovative material Wood-Skin ©: panels of composite material able to self-assemble.

Created in 2013 from an idea by Giulio Masotti, with Stefano Baruffaldi, Susanna Todeschini and Gianluca Lopresti Wood-Skin® is a process that allows you to include infinite hinges within slabs of rigid materials, such as wood, freeing them of their size flat, through the use of software, allowing them to assume unique three-dimensional geometries.

From 2014 began a partnership between Wood-Skin® and Self Assembly Lab of MIT, which stems from a common interest in finding innovative solutions arising from the application of industrial production processes of the fourth generation, the so-called smart materials.

wood skin

http://wood-skin.com/

Io direi che mi fermo qui, anche se l’elenco sarebbe infinito 🙂 Buon divertimento al salone e al fuorisalone!!

I would say that I will stop here, even if the list is endless:-)

Have fun at the salone and to fuorisalone !!

http://www.fuorisalone.it/

http://salonemilano.it/it-it/ESPOSITORI/Salone-internazionale-del-mobile-

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento