Tutto quello che vi serve e anche di più in 32 m2


Ultimo aggiornamento

Ci siete mai stati a New Taipei City? Se la risposta è (come sarà ovviamente per la maggior parte di noi) NO, tranquilli che tra un minuto ci andiamo.

In questa cittadella asiatica ho trovato un micro appartamento che non poteva mancare nel mio elenco di case al limite del vivibile.

Have you ever been to New Taipei City? If the answer is (as will be of course for most of us) NO, I’ll assure you that in a minute we’ll go there.

In this Asian citadel I found a micro apartment that couldn’t miss from my list of houses on the edge of livable.

 

Il progetto è dello studio Cloud Pen e lo spazio da rimodellare era di soli 32 m². Pensate che neanche le scarpe potrebbero avere il loro minimo spazio vitale?

Vi sbagliate e ora lo vedrete 😉

 

The project is of the study Cloud Pen and the space to remodel was of only 32 m². Think that even the shoes couldn’t have their minimum living space?

You are wrong and now you will see it 😉

Le opere murarie sono state ridotte a zero anche perché il budget era limitato; pareti e soffitti sono lasciati in bianco e dei loro materiali originari; i colori dominanti sono chiari e neutri per riflettere al massimo la luce.

Qui e la accenti di colori saturi (verde mela e rosso) per dare calore all’ambiente e creare un clima accogliente.

 

The building works have been reduced to zero due to the limited budget; walls and ceilings are left blank and in their original materials; the dominant colors are light and neutral to reflect at maximum natural light.

Here and there accents of saturated colors (red and green apple) to give warmth to the environment and create a welcoming climate.

 

Se guardate bene vedrete che non manca proprio nulla: c’è una cucina abitabile che è più grande delle cucine medie che troviamo nella maggior parte delle nostre case, un piccolo soggiorno, la zona studio e ovviamente la camera da letto.

E’ tutto open space e bisogna amare almeno un po’ questo stile, ma se le finanze sono quello che sono e non abbiamo bisogno di una reggia come personale spazio vitale…. bé direi che questa è una soluzione assolutamente perfetta.

 

If you look closely you will see that nothing is missing: there is a kitchen area that is larger than the medium kitchens we find in most of our homes, a small living room, a study area and of course the bedroom.

It is all open plan and you have to love at least a little this style, but if finances are what they are and we do not need a palace as personal living space …. well I would say that this is absolutely perfect.

Il trucco è tutto negli armadi e nelle librerie portanti che dividono gli spazi senza soffocare il già piccolo appartamento, nei colori chiari e negli specchi che allargano le prospettive.

Siete riusciti ad orientarvi e capire dov’è il letto matrimoniale??

 

The trick is all in the load-bearing closets and libraries that divide spaces without stifling the already small apartment, in vivid colors and in the mirrors that widen the perspectives.

Are you able to orient yourself and figure out where the bed is??

http://www.cloudpen.tw/

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

1 Commento


  • Cix79 // // Rispondi

    A parte il tappeto verde la trovo davvero chic come casa!
    L’unica pecca, pratica, che trovo, è la mancanza di armadi. In questo progetto si è data importanza all’estetica e alle mensole per soprammobili e si è pensato meno alla quotidianità, al dove riporre i vestiti!

    • vatitti // // Rispondi

      Quello che mi piace di queste micro- case sono le idee che a volte sono davvero geniali… ci sono anche dettagli di ognuno di questi progetti che magari mi convincono poco ma come si dice “il mondo è bello perché è vario”… sicuramente i miei vestiti in questa casa starebbero nelle valigie eheheh 😉

Lascia un Commento