Una scultura di legno per letto nel centro di Parigi


Amici lettori e non, non sono sparita e non mi sono dimenticata di voi 🙂

Diciamo che la settimana è cominciata a mille all’ora e per stare dietro a tutto ci vorrebbe davvero una Red Bull…. se non fosse che non mi gusta per nulla.

Oggi è il giorno dedicato alle micro-reggie, che sono tanto geniali e fuori dal coro che ci fanno sognare molto di più delle case da 100.000 m2.

Readers’ friends and not, I’m not gone and I have not forgotten you 🙂

Let’s say that the week began a thousand per hour and to keep up with everything we really want a Red Bull …. except that I did not taste it at all.

Today is the day dedicated to the micro-royal palaces who are so ingenious and out of the chorus that make us dream a lot more than houses of 100,000 sqm.

 

Oggi siamo a Parigi, in un micro micro appartamento che ha a malapena lo spazio per il bagno.

Mattia Paco Rizzi (di cui abbiamo parlato anche qui, se non ancora non lo conoscete: https://vdrhomedesign.wordpress.com/2015/06/01/quando-arte-e-architettura-si-incontrano-when-art-and-architetcure-meet/) dello studio Fabbricabois si dedica, tra le altre cose, alle micro architetture e ce ne da prova con questo piccolo gioiellino.

 

Today we are in Paris, in a micro micro apartment that has barely enough room for the bathroom.

Mattia Paco Rizzi (which we talked about here, if you don’t know him yet : https://vdrhomedesign.wordpress.com/2015/06/01/quando-arte-e-architettura-si-ncontrano-when-art-and-architetcure-meet/) from study Fabbricabois he dedicates himself, among other things, to micro architectures projects and he show us his cleverness with this little jem.

 

 

In questo piccolissimo spazio dove trovano posto solo un letto soppalcato, una zona studio e un bar, veniamo subito colpiti da quella che ci sembra una scultura ma che in realtà è la struttura che ospita la zona letto.

Il legno quasi prende vita in questa casa, è come se si muovesse e contribuisce a dare carattere alla stessa casa, quasi essendone la spina dorsale.

 

In this small space where there is room enough for a  bed, a study area and a bar we are immediately struck by what it seems a sculpture but in reality is the structure that houses the bed area.

Wood almost comes to life in this house, it is like it is moving and helps to give character to the same house, nearly being its backbone.

 

 

Grazie a questa scultura – struttura lo spazio risulta articolato in diverse aree ma allo stesso tempo è omogeneo e caloroso, adatto alla vita in una frenetica città come Parigi.

Trovo deliziosa questa micro casa, anche perchè mi ricorda vagamente il Cabanon di Le Corbusier 😉

 

With this sculpture – structure the space is divided into different areas yet is smooth and warm, suitable for life in a bustling city like Paris.

I find delicious this micro house also because it reminds me vaguely of Cabanon of Le Corbusier 😉

 

http://fabbricabois.com/

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.


  • vagoneidiota // // Rispondi

    C’est magnifique.
    I tuoi articoli, belli come al solito.
    Big muff – my funny valentine (hotel costes)

    • vatitti // // Rispondi

      Grazie mille, detto da te è un gran complimento 🙂
      I pezzi che ascolti sono sempre molto originali..

      • vagoneidiota // // Rispondi

        E quello che scrivi è sempre così interessante e gioioso.
        Jill scott – the fact is

Lascia un Commento