Il bagno delle meraviglie in meno di 5 mq


English version > http://bit.ly/23c1oir

Se lo spazio a disposizione è tanto allora tutte le scelte progettuali sono più facili, non c’è nulla da sacrificare e non bisogna fare i conti con i metri quadrati e i desideri del cliente di turno.

Di solito la stanza della casa che ne risente di più, quando lo spazio è poco, è il bagno: ridotti a buchi di due metri per due, contengono solo il wc e poche altre suppellettili.

Per non parlare dei colori e delle piastrelle: “se lo spazio è piccolo usiamo il bianco no? Almeno è luminoso e non riduce ancor di più la stanza…”

Dite la verità: quante volte l’avete pensata anche voi così?

E’ giunto il momento di sfatare tutti questi falsi miti: non è vero che se la casa ha meno di 40 mq il bagno deve essere inesistente e non è vero che il bianco è sempre il colore migliore per i piccoli spazi.

Il bagno anni ’70 dello studio Interior TR

Per dimostrarvelo voglio farvi rivedere alcune delle case che abbiamo scoperto nel corso di quest’anno (tutte rigorosamente micro-case), iniziando con un appartamento a Mosca dello studio Interior TR.

micro-case, maxi-bagno

www.int2architecture.ru

micro-case, maxi-bagno

www.int2architecture.ru

micro-case, maxi-bagno

www.int2architecture.ru

Il bagno è di tutto rispetto e troviamo anche una grande vasca: lo spazio per muoversi non manca di sicuro, così come l’originalità nei colori e decori.

Un mood anni ’70, con pattern geometrici e piastrelle a rilievo che danno un tocco così giovane all’ambiente.

L’idea in più: il quadro a tema con lo stile, così rari da vedere nei bagni.

Il bagno minimal dello studio JPDA

micro-case, maxi-bagno

http://www.jpda.net

micro-case, maxi-bagno

http://www.jpda.net

micro-case, maxi-bagno

http://www.jpda.net

In questa particolarissima casa invece, il bagno è ridotto al minimo in quanto a metri, ma gli architetti dello studio JPDA sono riusciti a trovare spazio anche per una doccia in stile SPA.

Legno di teak e colori del grigio caratterizzano questo ambiente, in cui la doccia a filo pavimento è disegnata a misura per recuperare quanto più spazio possibile.

Il bagno postmoderno dello studio Avocado Concept

micro-case, maxi-bagno

http://avocadoconcept.com/

micro-case, maxi-bagno

http://avocadoconcept.com/

micro-case, maxi-bagno

http://avocadoconcept.com/

micro-case, maxi-bagno

http://avocadoconcept.com/

micro-case, maxi-bagno

http://avocadoconcept.com/

micro-case, maxi-bagno

http://avocadoconcept.com/

Anche in questi tre micro-appartamenti realizzati dallo studio Avocado Concept ci troviamo di fronte a tre bagni splendidi: la vasca non manca mai, così da non farci sentire la mancanza di quei 20 / 30 mq in più.

Colori e decori caldi e accoglienti, che rendono gli spazi invitanti. Ogni centimetro è sfruttato, per dare posto ad ogni sorta di oggetto.

L’idea in più: gli accessori di design sparsi qui e la in ordine apparentemente casuale, contribuiscono a dare un tocco chic alle stanze.

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

2 Commenti


Lascia un Commento