Best of 2016: cosa vi è piaciuto di più tra arte e negozi?


Cominciamo l’anno nuovo con uno best of di quello che più vi è piaciuto del 2016, in particolare tra i post dedicati ad arte e negozi.

English version >> http://bit.ly/2iRc8FC

………

Buon Anno nuovo a tutti!! Dopo qualche giorno di pausa, dedicato ad abbuffate e parentado, sono di nuovo pronta per farvi compagnia.

Ma non voglio cominciare subito con argomenti nuovi di zecca. Preferisco salutare con calma questo 2016, che per molti versi è stato di poca compagnia.

Dando un occhio alle varie statistiche, ho spulciato quelli che sono stati i 3 post che avete amato di più. Ecco qui il best dei post riguardanti arte e negozi.

Best #1 _ Le illustrazioni in movimento di Lapin

L’articolo che più vi è piaciuto tra quelli del lunedì, riguarda “l’artista in movimento” Lapin. Lui stesso si definisce così, dato il modo in cui i suoi disegni prendono vita.

Francese di nascita ma barcellonese di adozione, viaggia sempre in compagnia di vecchi quaderni della partita doppia. Su questi quaderni Lapin disegna quello che lo circonda e lo impressiona delle nostre città contemporanee.

Questo il link, nel caso ne vogliate comprare qualcuno:

http://laboutiquedelapin.bigcartel.com/

Best #1 Lapin

All works © Lapin.

Best #1 Lapin

All works © Lapin.

Best #1 Lapin

All works © Lapin.

Best #2_  Lo sapete che a Parigi i fiori sbocciano dal cielo?

Il secondo post che avete apprezzato è stato quello riguardante la splendida sala da tè Lily of the Valley a Parigi, progettata dallo studio Marie Deroudilhe.

Non la solita sala da tè però: non aspettatevi i caldi toni del rosso e dell’arancione e le sete della Cina. Uno stile romantico e femminile, che richiama l’essenza del nome. Il lily of the valley infatti altro non è che il mughetto.

Il tocco speciale? La cascata di fiori che scendono dal soffitto.

https://www.facebook.com/lilyofthevalleyparis/

Best #2 Lily of the Valley

Photos © Julie Ansiau

Best #2 Lily of the Valley

Photos © Julie Ansiau

Best #2 Lily of the Valley

Photos © Julie Ansiau

Best #3 _ L’illusione reale di François Abélanet

Al terzo e ultimo posto di questa classifica troviamo le anamorfosi di François Abélanet. Ma cos’è un anamorfosi?

Si tratta di un fenomeno a cui assistiamo più o meno coscientemente tutti i giorni, quando guardiamo i segnali stradali orizzontali: se prendiamo ad esempio la scritta “stop” questa è leggibile solo quando siamo molto in prossimità. Da lontano risulta praticamente indecifrabile.

Questa è un’anamorfosi: un’immagine così distorta da essere leggibile solo da determinati punti di vista.

François Abelanet è uno degli artisti anamorfisti più talentuosi del mondo: architetto e poeta, decoratore e appassionato di Land Art, François declina la sua passione per la creazione, i giardini e ovviamente l’anamorfosi attraverso le sue gigantesche e incredibili opere.

Best #3 François Abélanet

© 2015 François Abélanet l’Anamorphiste

Best #3 François Abélanet

© 2015 François Abélanet l’Anamorphiste

Best #3 François Abélanet

© 2015 François Abélanet l’Anamorphiste

Lascia un Commento