Letto Maxi, Casa Mini: #3 progetti per stupirvi


Casa piccola, poco spazio, letto minuscolo: questa l’associazione mentale che facciamo di solito. Tre progetti per convincervi del contrario.

English version >> http://bit.ly/2iCejwS

……….

Anche se a tantissimi di voi le micro-case piacciono da matti, non tutti sono dello stesso parare. Lo scetticismo è legato allo spazio vitale ridotto al minimo, soprattutto se da condividere con qualcun altro.

Segue a ruota l’idea di avere poco spazio per gli armadi e il pensiero di dover dormire in un divano letto.

Eh si, perché col poco spazio che c’è, vuoi mica riuscire a farci stare anche un letto matrimoniale?

Ora: non so voi, ma io riesco a vivere bene anche in 50 mq. Sono sicura che anche voi potete uscire dal tunnel della convinzione che il vostro spazio vitale minimo sia di 150 mq.

Ve lo dimostrerò con questi tre progetti.

IL LETTO A SCOMPARSA DI GOSPLAN 

Vi ricordate la casa delle vacanze a Camogli, progettata dallo studio Gosplan? Un attico mansardato di 35 mq. Molti in questo spazio hanno solo la cucina e il soggiorno, mentre qui trovano posto la camera col letto matrimoniale e una piccola camera con un letto singolo. Ma dov’è questo letto?

Sotto una pedana su cui si può leggere e lavorare, c’è il letto. Mobili disegnati ad hoc per dividere le stanze senza costruire pareti in cartongesso e muratura, rendendo leggera la casa.

Attic on an harbour Gosplan

Attic on an harbour
Gosplan – foto di Anna Positano

Attic on an harbour Gosplan

Attic on an harbour
Gosplan – foto di Anna Positano

letto

Attic on an harbour
Gosplan – foto di Anna Positano

letto

Attic on an harbour
Gosplan – foto di Anna Positano

 

AD INCASTRO, SPAZI PERFETTAMENTE PROGETTATI

 

Ho appena preso casa, perché non vieni a darci un occhio così mi dici che te ne pare? Condividi il Tweet

Anche se molte volte a noi arredatori e designer questa frase fa venire la pelle d’oca, nel caso di questo progetto è stata la frase che ha dato il via alla progettazione di questa casa.

Un casa di meno di 50 mq, a doppia altezza, lunga e stretta.

Michael Pozner, capo dello sviluppo retail di American Apparel, ha esordito così con lo studio Jordan Parnass Digital Architecture.

Il risultato è stato strabiliante: volumi perfettamente incastrati, su livelli sfalsati, per rispondere ai bisogni del proprietario.

Il letto è ricavato in cima ad una utilissima scala contenitore, sotto un alto soffitto da cui si riversa tanta luce naturale.

letto

JPDA – Photo credits: Frank Oudeman

letto

JPDA – Photo credits: Frank Oudeman

letto

JPDA – Photo credits: Frank Oudeman

letto

JPDA – Photo credits: Frank Oudeman

 DORMENDO TRA LE STELLE 

Con l’ultimo progetto ce ne andiamo a Taipei, in una casetta di soli 22 mq ristrutturata dallo studio A Little Design. La proprietaria è spesso in viaggio e il suo unico desiderio era quello di avere una casa in cui ci fosse ad aspettarla un bagno caldo e tanto riposo.

Ecco quindi che la zona riposo è di tutta rispetto: piccola, ma confortevole. Un nido in cui rifugiarsi di ritorno dai lunghi viaggi.

letto

Photo: Hey! Cheese

letto

Photo: Hey! Cheese

letto

Photo: Hey! Cheese

Io scommetto che le vostre camere da letto non sono così belle 😉

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento