La casa è il nostro specchio: che cosa rivela di voi?


Parliamo continuamente delle case e di come renderle sempre più belle: ma davvero, che significato ha la casa? In che modo ci rappresenta e presenta al mondo? 

English version >> http://bit.ly/2k4uKxS

……….

Essendo questo un blog di interior design, ovviamente l’argomento è sempre la casa. Riflettendo un po’ in questi giorni sugli argomenti di cui parlare in queste settimane, mi è venuto il dubbio che non sempre si abbia la giusta conoscenza del significato vero e proprio della parola.

Fin dalle prime albe dell’uomo, il bisogno di avere un posto chiuso in cui rifugiarsi e proteggersi è stato viscerale.

Da qui il percorso di costruzione è stato un crescendo: architetture sempre più sofisticate e tecnologicamente complicate, per soddisfare tutte le nostre esigenze.

Ma vediamo un po’ quali sono i significati celati dietro al nostro modo di vivere.

ABITARE COME ABITARSI 

Eh si perché alla fine le nostre case non sono altro che lo specchio di noi stessi. Ogni elemento architettonico delle nostre dimore ha un significato profondo.

Lo sapevate che le scale simboleggiano la necessità dell’uomo di salire, di comunicare, il contatto tra cielo e terra?

Che l’atrio fa percepire agli altri il modo in cui li accogliamo? Un atrio buio sta a significare che non siamo così contenti che qualcuno invada la nostra privacy, mentre un ingresso open space comunica l’esatto contrario.

casa

casa

La #casa è la rappresentazione del nostro interno. Di #noistessi. Di un luogo dove stare bene. Condividi il Tweet

Le forme curve favoriscono l’accoglienza, perché ricordano le forme materne dell’utero ed evocano sensazioni di rifugio e protezione.

Quindi anche se non lo facciamo consciamente, tutto quello che scegliamo per arredare le nostre case ci rappresenta. È il riflesso del nostro mondo interiore.

Case ordinate, non sovraffollate di oggetti rispecchiano persone serene, così come dimore claustrofobiche per quantità di accessori e arredi possono rivelare stati d’ansia o ossessioni.

Ogni stanza ha poi un suo significato: il salotto come luogo dell’apparire e il bagno come luogo terapeutico della cura del sè.

casa

casa

La casa è lo specchio del mondo in cui viviamo. Condividi il Tweet

Come fare quindi per rendere la casa un luogo terapeutico? Molte le discipline sempre più attente alla progettazione consapevole, come la bio-architettura e il Feng Shui.

A voi quindi la scelta tra l’utilizzo di materiali da costruzione sani e rispettosi dell’ambiente, oppure l’organizzazione dello spazio in base alle energie dell’ambiente.

 

2 Commenti


  • Laura Colonna // // Rispondi

    Molto interessante

Lascia un Commento