Pulire casa: un’infografica per ottimizzare i tempi


Lo so, lo so: pulire casa non piace a nessuno. Dite la verità: sapete con quale frequenza va pulito cosa? Vi aiuto con una semplice infografica.

English version >> http://bit.ly/2ry9yHs

……….

Donne e uomini, di casa e non, l’argomento pulizie è il più noioso e spinoso di tutti. A nessuno e dico proprio nessuno, piace pulire casa. Ci si stanca da matti, si perdono giornate intere a fare mestieri di cui molto spesso non vediamo l’utilità.

D’estate poi… un bagno di sudore per rendere la casa quantomeno decente. Diciamoci la verità però: una casa pulita e in ordine fa sempre la sua figura. Vuoi mettere accogliere gli amici in un salotto dove non ci sono coperta, ciabatte e giornali sparsi per il divano? Dove il telecomando si trova alla prima occhiata?

Come fare allora per non dover perdere giorni interi della settimana per le faccende domestiche?

Non è necessario fare tutto, tutti i giorni (anche perché soprattutto chi lavora, non ha tempo materialmente). Ho preparato una piccola infografica, che potete scaricare e stampare come promemoria.

PULIRE CASA IN MODO EFFICIENTE: COSA E QUANTO SPESSO

Come vi dicevo, ho pensato di prepararvi una velocissima infografica, che potete stampare e appendere dove più vi fa comodo. Se come me anche voi dimenticate anche come vi chiamate, allora vi sarà utilissima.

Io ogni volta che si tratta delle “grandi” pulizie, dimentico sempre quand’è stata l’ultima volta che le ho fatte. Le tende? Chissà. I lampadari? Mah.

È una faticaccia, perché magari finisce che nel dubbio pulisco due volte la stessa cosa. Che poi, già le pulizie sono uno stress, figuriamoci fare confusione e fare il lavoro doppio.

Pulirò la casa quando uscirà sul mercato un aspirapolvere che si può cavalcare - R. Barr Condividi il Tweet

pulire

Ho pensato che potesse essere utile per tutte (e tutti) gli smemorati come me, per tenere il punto di quello che è già stato fatto e quello che ci sarà da fare.

È anche utile per rendersi effettivamente conto di quali siano le faccende domestiche che è bene fare tutti i giorni, per tenere la casa in ordine e per metterci meno quando si tratta delle pulizie settimanali.

Alla fine già tenere in ordine è metà del lavoro: il disordine (e ve lo dice una iper-disordinata) fa percepire trasandata anche una casa ultra pulita.

Che le casalinghe disperate siano con voi!

 

Lascia un Commento