Detergenti fai da te: cominciamo con la cucina


Invece che spendere un sacco di soldi per detersivi chimici per pulire la cucina, perché non proviamo a farli noi? Vediamo alcune ricette per detergenti fai da te, anche per la cucina più sporca.

……….

Da un po’ di tempo a questa parte, mi sto interessando a nuovi modi (soprattutto economici) per pulire casa. C’è poco da fare, quando si va a fare la spesa i detersivi sono una voce che grava parecchio sul budget.

Sono molto costosi e oltretutto, dannosi per l’ambiente. Bisognerebbe davvero conoscere approfonditamente i componenti chimici, per evitarli e scegliere i detergenti più ecologici.

Ma ovviamente questi detergenti bio ed eco costano molto di più:  come facciamo quindi? Inquiniamo o risparmiamo?

Ormai lo sapete meglio di me, siamo tutti iperconnessi e basta digitare una domanda su google per trovare (giusta o meno che sia) la risposta.

Siccome sono curiosa come una scimmia e dobbiamo stare attenti al budget, ho cominciato a cercare in giro delle soluzioni fai da te per farmi in casa i detergenti. Un po’ di “ricette” le abbiamo provate per cui potete stare tranquilli che non vi si scioglierà la cucina.

Per le altre ci stiamo attrezzando, perché davvero si risparmia, oltre al fatto che i risultati non sono niente male  🙂

DETERGENTI FAI DA TE: COMINCIAMO CON LA CUCINA

Cominciamo con una delle aree della casa che richiede più attenzione: la cucina. Un sacco di punti a cui prestare attenzione, da pulire e disinfettare, anche tutti i giorni.

I prodotti per la cucina costano non poco e finiscono sempre troppo presto… Dite un po’: ci avreste mai pensato che questi detergenti potreste farveli a casa? Non vi serviranno molti ingredienti, principalmente bicarbonato, aceto di vino bianco, limone e oli essenziali. Ma andiamo per gradi.

1_ LE PASTIGLIE PER LA LAVASTOVIGLIE

Uno dei primi esperimenti che abbiamo fatto, sono state le pastiglie per la lavastoviglie. Cazzarola, costano una fortuna. O fate stalkeraggio all’iper nell’attesa dell’offerta del tipo “1000 pastiglie a €30”, oppure pensate ad una soluzione alternativa, come abbiamo fatto noi.

Questi gli ingredienti necessari per circa 25 pastiglie:

  • gr 300 di bicarbonato
  • 3 cucchiai di sapone di Aleppo o Marsiglia (puri)
  • 20 gocce di oli essenziali
  • acqua distillata

detergenti fai da te

Cominciate versando in una ciotola il bicarbonato, a cui aggiungerete il sapone di Aleppo o Marsiglia. Attenzione però: devono essere puri e non mischiati ad altri detergenti. Li trovate nei negozi bio o ancora meglio su Amazon. Io quello di Aleppo l’ho pagato € 6 ed è da 300 ml, ma ne ho ancora metà barattolo.

Aggiungete 15/20 gocce di oli essenziali: quello al limone sarebbe il top, io però avevo delle rimanenze da Natale di olio al pino e alla lavanda, per cui uso quelli.

Gli oli essenziali costano un po’ (circa € 20 a boccetta), ma durano molto, per cui il costo lo recupererete nel tempo.

detergenti fai da te

Aggiungete l’acqua distillata poco alla volta, fino a raggiungere un impasto non troppo liquido (altrimenti ci vorrà una vita a far asciugare le pastiglie). Una volta fatto questo, potete versare ‘impasto negli stampi del ghiaccio in silicone. Noi usiamo quelli di Ikea, gli ideali sono quelli a forma di cubetto. Le pastiglie sono più facili da tirare fuori  🙂

Aspettate 24 / 48 h prima di estrarle dallo stampo, ma avete finito!

Ovviamente vanno usate con il lavaggio ecologico della lavastoviglie, che utilizza temperature più basse.

2_ BRILLANTANTE, SGRASSATORE E LIQUIDO LAVAPIATTI

Pensate al brillantante: anche qui, un salasso. Quando ho scoperto come si fa a farlo in casa, non ci potevo credere. Bastano acido citrico (in soluzione al 15%, lo trovate su Amazon) e acqua distillata, 1 litro.

Mischiate 150 gr di acido citrico con acqua q.b., per ottenere un composto ben amalgamato (l’acido si deve sciogliere completamente). Se volete, potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale, per dare profumo.

Continuiamo con il migliore amico delle pulizie in casa: lo sgrassatore. Proprio non si può fare, di pulire senza lo sgrassatore. Quali ingredienti servono?

  • 120 gr di bicarbonato di sodio
  • 80 ml di succo di limone
  • 60 ml di aceto
  • 1,5 lt di acqua (meglio se distillata)

Mescolate il bicarbonato con il succo di limone e l’aceto ed emulsionate con l’acqua, finché il composto risulta ben amalgamato e il bicarbonato sciolto. Filtrate il succo di limone in precedenza, per eliminare i semi e i residui di polpa. Versate in una bottiglia spray, spruzzate e lasciate agire 5-10 minuti prima di pulire.

detergenti fai da te

E finiamo col liquido lavapiatti: una ricetta prevede di mischiare un cucchiaino di bicarbonato con due tazze di acqua calda e mezza tazza di sapone di Aleppo o Marsiglia. Aggiungete 10 gocce di oli essenziali e ci siete!

Ne ho trovata un’altra sul sito tuttogreen che è fighissima, perché vi permette di ottenere un detergente che va bene sia per la lavastoviglie che per lavare i piatti a mano. Trovate qui tutte le info. 

Pronti per cominciare a impastare?

 

Lascia un Commento