Mai sentito parlare delle pulizie lampo? Ve le spiego qui


Avete dieci minuti per sistemare e pulire casa? Potete comunque concludere qualcosa, senza avere la scusa di lasciare tutto com’è. Mai sentito parlare delle pulizie lampo?

English Version >> http://bit.ly/2uv0th9

……….

Mettiamo che sia una di quelle settimane atroci, in cui avete dovuto programmare tutto fino all’ultimo secondo. Quasi il pensiero di dormire e mangiare vi scoccia, perché sono minuti e ore rubate a tutte le preziosissime attività che avete in programma.

Insomma una di quelle settimane che vorreste saltare a piè pari, per arrivare dritti dritti a Natale. Ma va be, il tasto dell’avvolgimento in avanti non c’è per cui la settimana ve la dovete cuccare tutta.

Alla casa ci avete pensato? Cioè, quando avete in mente di sistemarla e pulirla, in tutto questo trambusto?

Il fine settimana, ovvio. Se vi dicessi pulizie lampo, che mi rispondereste?

UN NUOVO MODO DI PENSARE LE FACCENDE DOMESTICHE: LE PULIZIE LAMPO

La parola lampo ha acceso la vostra curiosità vero? Non vuol dire che in 30 secondi riuscirete a fare tutto, più che altro si tratta di un modo diverso di intendere le pulizie di casa.

Proviamo a stravolgere il modo in cui ci occupiamo di casa abitualmente: ore e ore dietro all’aspirapolvere, al mocio, allo swiffer.

Mezzore intere per finire un mestiere. Lo sfinimento a fine giornata, che anche solo l’idea di uscire o parlare con chicchessia scatena delle crisi isteriche.

 pulizie lampo

pulizie lampo

Se vi proponessi un nuovo modo di fare le pulizie, che prevede intervalli di dieci minuti di lavoro, alternati a dieci di svago, ci stareste?

Aiutatevi con un timer e posizionatelo a dieci minuti: appena il timer parte, dedicatevi ad un lavoro di casa, partendo da una stanza che volete. Cominciamo con la cucina, pulendo il top. Trascorsi i dieci minuti fermatevi e fate ripartire il timer per altri dieci minuti. Questa volta però dedicatevi a bere, mangiare frutta e riposarvi un po’.

Passati i dieci minuti, riposizionate il timer e ricominciate a lavorare. Continuate così, fin quando avrete esaurito le faccende in tutte le stanze e ricominciate il giro se non siete soddisfatte di come le avete lasciate.

In 2 o 3 giri dovreste aver finito. Vi ho preparato un programma da seguire, per le prime volte che vorrete provare questa tattica. Eccolo qui:

pulizie lampo

È un modo nuovo e diverso per curare la casa, senza diventare matte e accanirsi con attività che vanno bene, anche se fatte con meno ossessione. Provate e ditemi com’è andata  🙂

 

 

Lascia un Commento