Pulire casa con i detergenti naturali: la mia guida (sperimentata)


Concludiamo il mese dedicato alla pulizia, parlando di detergenti naturali che ci aiuteranno a pulire in modo ecologico ma anche economico.

English version >> http://bit.ly/2uUejKh

……….

Chiudiamo queste mese tutto dedicato alle pulizie, parlando e facendo un po’ il punto sui detergenti naturali. Se siete stanchi di usare prodotti chimici per pulire casa perché costano parecchio, oltre al fatto che inquinano, allora questo è il post per voi.

Ormai è un trend del momento, il fatto di essere eco a tutti i costi.

Ma quanto si riesce a #pulire casa usando solo prodotti come limone e aceto di vino bianco? Condividi il Tweet

Voglio vedere con voi cosa realmente si può fare, nell’igiene di casa, con questi prodotti.

DETERGENTI NATURALI: DALLA TEORIA ALLA PRATICA CON LIMONE E ACETO

Uno dei prodotti naturali più facili da reperire e da usare nelle faccende domestiche è sicuramente il limone. Grazie al suo profumo e al suo potere sgrassante, è un ottimo alleato soprattutto in cucina.

Potete usarlo con l’acqua calda per lavare i piatti, potete strofinarlo sui taglieri di legno per igienizzarli e profumarli. Un limone tagliato in due e posizionato all’interno della lavastoviglie vuota, vi permetterà di profumare e pulire la lavastoviglie, nel lavaggio a vuoto.

detergenti naturali

Photo by Brooke Lark on Unsplash

Altro prodotto davvero ultra-utile è l’aceto bianco. Potentissimo come sgrassatore e smacchiatore, può essere usato per pulire i pavimenti (non sul parquet e sul marmo) e i piatti.

Aggiungetene un bicchiere all’acqua calda e procedete con le pulizie. Io lo aggiungo anche ai detersivi della lavatrice, per aumentarne l’efficacia, perché smacchia incredibilmente bene e perché fa da ammorbidente.

Lo avete mai aggiunto ai lavaggi dei panni di calcio dei vostri amati figli e mariti? Vi assicuro che quell’odore acre e impossibile da reggere, sparirà.

È perfetto anche per pulire superfici in metallo (come i lavelli della cucina), le pentole in acciaio e per pulire il forno.

Nel primo caso vi basterà passare un panno imbevuto di aceto sulle superfici e procedere. Nel caso delle pentole, versate l’aceto dentro la pentola e procedere a pulire con spugnette o pagliette.

Per il forno invece, versate l’aceto (ma va bene anche il limone) in una bacinella d’acqua e mettetela nel forno tiepido. Lasciate per mezz’ora e poi pulite. Per un’azione più aggressiva potete aggiungere anche il bicarbonato, alla pulizia finale.

detergenti naturali

detergenti naturali

DETERGENTI NATURALI: BICARBONATO E OLIO DI COCCO

Continuiamo con il bicarbonato: usato insieme a limone o aceto, ne moltiplica le proprietà igienizzanti e smacchiatrici. Ad esempio, io lo uso insieme all’aceto bianco per pulire il piano di sgocciolamento che c’è nel pensile porta piatti della cucina.

Verso prima il bicarbonato e poi sopra l’aceto. Lascio riposare da mezz’ora ad un’ora (anche di più se le macchie sono consistenti) e poi strofino con paglietta di alluminio o spugna.

Li uso insieme anche sulle macchie che ci sono su vestiti e tessili di cucina e bagno. Li strofino sui panni prima di metterli in lavatrice, soprattutto sulle macchie più ostinate.

Anche messo in lavatrice insieme agli altri detersivi, soprattutto con i panni bianchi: aiuterà a smacchiare e ravvivare il bianco.

È un ottimo alleato anche per farvi in casa le pastiglie della lavastoviglie: pulito assicurato!

Per finire, voglio parlavi di un prodotto di cui non sapevo molto fino a poco tempo fa: l’olio di cocco. Allo stato naturale è in forma solida, per cui va fatto sciogliere prima di usarlo.

Un panno morbido (come quelli in micro-fibra) imbevuto con qualche goccia di olio è perfetto per lucidare oggetti in legno, il parquet e per pulire oggetti in argento.

Ma anche per ravvivare mobili e scarpe in pelle. Qualche goccia su un panno e il gioco è fatto! Come se il tempo non fosse passato.

Avete dei cardini che cigolano? L’olio di cocco vi aiuterà a farli smettere. Ma anche a togliere le macchie di calcare e delle gocce d’acqua dalla doccia.

Visto quante cose si possono fare? Ovviamente essendo prodotti naturali richiederanno più tempo per fare effetto, ma senza fretta e ansia potrete arrivare allo stesso risultato. Non inquinando e risparmiando.

Vi pare poco?

Lascia un Commento