Riparazioni di casa fai-da-te: imparare e risparmiare


Le riparazioni di casa sono molto spesso un tasto dolente. In pochi sanno arrangiarsi e al momento del bisogno, il panico sale. Che ne dite se ce la sbrighiamo da soli?

……….

Una delle voci che incidono di più sul budget di casa sono le riparazioni. E intendo tutto: dalle lampadine, ai piccoli lavori di bricolage, alla riparazione dei mobili in legno.

Sono lavori semplici nella maggior parte dei casi, però è anche vero che molti di noi non hanno mai neanche usato un trapano. Eppure imparare a gestire piccole riparazioni domestiche può davvero fare la differenza sul budget di casa.

E visto che il mese di Luglio è dedicato al decoro di casa a zero euro, vediamo un po’ come sistemare casa risparmiando alcuni costi.

RIPARAZIONI DI CASA FAI-DA-TE: COSA E COME

Ovviamente mi limiterò a parlare di quei lavoretti di casa che possono essere fatti in autonomia, con un minimo di pratica. Se si comincia ad andare nel campo dell’elettricità e dell’idraulica avanzata, meglio chiamare un esperto.

Non esagerate con lavori che non avete mai fatto prima o di cui non siete sicuri: evitiamo di fare danni.

Ma cominciamo: il danno più frequente che incontriamo in casa, sono i graffi sui mobili di legno. Ci sono due soluzioni: una è l’utilizzo dei pennarelli per i ritocchi su legno (provati e sono fighissimi!).

L’altra soluzione è un po’ più mitica e non l’ho mai sperimentata. Sembrerebbe che una mezza noce strofinata sui mobili di legno rilasci il suo olio, che permette di fare “sparire” i graffi nel legno. Se provate, fatemi sapere  😎

Altra riparazione fai-da-te che può essere eseguita in autonomia: il rinnovo di porte e finestre. È vero che si tratta di un’operazione che richiede tempo e manualità, ma se avete pazienza potreste anche trarne tante soddisfazioni.

Il tutorial di bricoportale è davvero esaustivo in merito, se è il vostro turno per quanto riguarda il relooking dei serramenti.

riparazioni

Ma passiamo al bagno: che mi dite di rubinetti e vasca? Scommetto che sono le due bestie nere che vi fanno arrabbiare di più.

Partiamo dai rubinetti: se gocciolano in continuazione, molto probabilmente è giunto il momento di cambiarne la guarnizione. Vi sembra una cosa impossibile? In realtà di si tratta di un’operazione semplice, come spiega molto bene la pagina bricolage casa. 

 

riparazioni

Finiamo con la vasca: avete dei graffi? Così come per il legno, ci sono dei prodotti apposta per i ritocchi. Avete macchie più consistenti? Allora meglio optare per limone o aceto caldo.

Date un occhio al post di cose di casa, per maggiori informazioni.

Pronti a diventare dei boss del fai-da-te?

 

 

 

Lascia un Commento