5 facili passi per decorare il soggiorno a budget ridotto


Chiudiamo il mese dedicato all’arredo a budget ridotto parlando di come decorare il soggiorno, senza spendere troppo. Pronti? 

……….

Ci siamo amici: stanno arrivando. Cosa? Come cosa?? Le vacanze, santo cielo! Si bé, magari non per tutti, ma per molti italiani di sicuro.

E ci tengo a precisare italiani perché nel resto del mondo non è così… non c’è questa follia del mese di luglio visto un po’ come la fine del mondo. Sembra quasi che con agosto finisca tutto.. mah. Comunque, stavamo dicendo: stanno arrivando le vacanze e un po’ di riposo per tutti, anche per il blog.

Ma voglio lasciarvi con l’ultimo post del mese, dedicato al decoro di casa attento al budget. Martedì abbiamo visto come arredare la camera  in modo smart, cioè senza andare in rosso col conto.

Possiamo applicare lo stesso concetto anche al soggiorno, decisamente la parte più importante della casa.

Vediamo come?

DECORARE IL SOGGIORNO RISPARMIANDO

Come vi ho già detto, a volte per dare aria nuova ad una stanza o alla casa intera basta poco. Sono i dettagli che fanno la differenza e che sono in grado di cambiare completamente l’idea che avete di un luogo.

Partite sempre dalla definizione dei colori che volete usare per cambiare stile: fate l’inventario dei colori degli arredi e dei pavimenti e scegliete dei colori armoniosi con l’insieme. Potete usare le stesse nuance o andare a contrasto, a voi la scelta.

Sicuramente con dei colori a contrasto il cambio è più netto, ma deve piacervi.

decorare il soggiorno

Photo by Nathan Fertig on Unsplash

Scelti i colori, partite dal dipingere le pareti. Tinta unita o stencil, è lo stesso. Sicuramente uno stencil o un decoro geometrico (come le righe) vi aiuteranno maggiormente, perché essendo più grafici attirano di più l’attenzione. Questo può essere d’aiuto se avete pochi mobili e volete dare un senso di pienezza o se avete degli arredi da cui volete distogliere l’attenzione.

Anche le tende rivestono un grande ruolo nell’arredo di casa. Lo so che molti di voi le odiano, ma sono fondamentali. Danno un senso di completezza alla stanza, soprattutto se le scegliete coordinate a cuscini e tappeti.

Però non prendetele troppo pesanti: devono solo schermare le finestre, ma non devono impedire alla luce di entrare. Quando c’è la bella stagione approfittatene e tenetele ai lati delle finestre: tanta luce è positività.

decorare il soggiorno

Se volete riorganizzare la distribuzione degli arredi che avete, pensate alle diverse attività che svolgete nella stanza. In soggiorno ci sarà la zona d’ingresso da organizzare con svuota tasche e mobili per appoggiare scarpe e borse. Ci sarà la zona pranzo, con tavoli, sedie e madie per riporre piatti e bicchieri. Ma ci sarà anche la zona in cui riposarsi leggendo o guardando la Tv sul divano.

Organizzate gli arredi in base alle attività che svolgerete e aiutatevi con i tappeti per definire le diverse zone.

Per finire gli accessori, per decorare il soggiorno: quadri, specchi, cuscini e tappeti tutti coordinati sulla base dei colori che state usando per rifare il look del soggiorno.

Vedrete che non sembrerà più la stessa stanza  🙂

decorare il soggiorno

Lascia un Commento