#5 idee per un pranzo di Natale unconventional (provate a convincere le nonne)


Ultimo aggiornamento

Ormai ci siamo, manca meno di un mese all’ennesimo pranzo di Natale. E se quest’anno lo facessimo diverso dal solito, un po’ unconventional?

……….

Lo si dice tutti gli anni: “oh quest’anno facciamo tutti qualcosa, che non voglio passare la giornata a pulire poi”. E invece va a finire come al solito: mille parenti, cento portate, piatti e bicchieri che non si contano e che, ovviamente, tutti in lavastoviglie non ci stanno.

Quindi si finisce sempre che qualcuno fa Cenerentola e ciao aria di festa. Ma ci vogliamo provare davvero a passare delle feste che siano serene e rilassate per tutti, mamme e nonne comprese?

Basta uscire un po’ dagli stereotipi del Natale e organizzare un pranzo che sia come lo vogliamo noi, quindi tutto il contrario di quello che di solito si legge su siti e giornali.

PRANZO DI NATALE UNCONVENTIONAL: COME SI FA?

Pensateci bene, qual è la prima cosa che si legge sui consigli per la tavola di Natale? Si leggono tantissimi articoli circa il galateo, come si sceglie la tovaglia, come si mettono i tovaglioli, i colori da usare…

E se invece non ci attenessimo, come sempre e come tutti, ai soliti colori Natalizi? Quindi invece dei soliti rosso, blu, oro e verde, via libera a colori che non c’entrino nulla.

Che ne dite dell’arancione o del giallo? L’importante è che vi piacciano.

unconventional

Se poi volete proprio apparecchiare tavola, non state a impazzire per cercare di copiare gli styling che vedete sulle riviste. Ci vuole una settimana solo per fare l’elenco di quello che serve e poi un’altra settimana per mettere tutto assieme. Potete addirittura evitare la tovaglia, come nella foto sopra. Oppure optare per le tovagliette singole, più pratiche anche da pulire.

Ma parliamo del pranzo vero e proprio: avete mai pensato di fare una cena tipo buffet? Nessun posto fisso, bando alle mille portate classiche. Ognuno si siede dove vuole e mangia quello che vuole. Se volete che sia ancora più facile e veloce, allora organizzatevi di modo che ognuno porti qualcosa da mangiare.

In fondo il Natale si passa tra amici e parenti, servono davvero tutti quei formalismi?

unconventional

unconventional

Se però siete degli irriducibili di centro tavola e segnaposto, allora che siano utili e magari commestibili. I cupcake a forma di albero di Natale ad esempio. Oppure i cannoncini dolci messi in posizione verticale, con le fiammelle di zucchero, ad imitare le candele.

Ovviamente il pranzo di Natale non è tale senza il dolce. Non vorremo mica rovinarci il pranzo a “zero sbatti“, cadendo sul dolce? Anche questi possono essere preparati prima e messi in freezer. Ikea ha creato alcune video ricette molto carine, per realizzare dei dolci di Natale semplici, ma d’effetto. Qui sotto uno dei video:

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento