Meglio del 2017 parte prima: le pulizie di casa


Come tutti gli anni riviviamo insieme il meglio del 2017 con i post che più vi sono piaciuti e che continuate a cercare. In questa prima parte l’argomento che più vi sta a cuore: le pulizie.

……….

Non c’è nulla da fare, posso scrivere di qualsiasi argomento ma alla fine quello che continuate a cercare e che leggete di più sono i post a tema pulizie. E pensare che avrei detto che fosse un argomento assolutamente noioso ed odioso, di cui nessuno avrebbe voluto leggere.

Invece surprise surprise: tra i post più letti di questo 2017 ci sono proprio questi. Ma vi piacciono proprio un sacco. Se per caso qualcuno non li avesse ancora letti, vi faccio strada io.

IL MEGLIO DEL 2017: HOTEL E MICRO CASE ? MACCHÉ: LE PULIZIE!

Quello che in assoluto non potete fare a meno di leggere è quello in cui vi ho regalato un infografica con la frequenza con cui vanno pulite le varie parti della casa. Potete stamparla e appenderla in cucina o dove vi fa più comodo, per avere un remind delle cose da fare.

Non è una di quelle programmazioni ammazza tempo libero: ci troverete le pulizie essenziali da fare durante l’anno per una casa giustamente pulita. Malati di pulito astenersi.

meglio del 2017

Segue subito dopo la sfida dei 30 giorni: prendete un mese dell’anno in cui vi sentite motivate e lanciatevi nella sfida. Un compito al giorno, per tutti i giorni del mese. Decidete voi il premio che vi meritate, se porterete a termine tutte le sfide quotidiane.

meglio del 2017

E finiamo con i due post in cui vi parlavo di come programmare e pianificare le faccende di casa. Quasi sempre le pulizie di casa sono viste come uno strazio senza fine, una giornata lunghissima alla fine della quale saremo distrutte.

Però ci può essere un modo alternativo di intendere le faccende di casa; invece che concentrarle tutte in un giorno e farle non sempre così bene, potete dividerle un po’ per giorno. A voi il tipo di suddivisione. C’è chi si trova bene pulendo una stanza al giorno, così come c’è chi preferisce dividere le pulizie in compiti giornalieri. Quindi ad esempio: aspirapolvere il lunedì, polvere il martedì, gli specchi il mercoledì e così via..

A voi di trovare la suddivisione giusta che tenga conto dei vostri impegni e dei vostri tempi. Volete un esempio di suddivisione delle pulizie per stanze, una al giorno? Guardate un po’ l’infografica qui sotto.

meglio del 2017

Lascia un Commento