Il bianco nei dettagli? Si grazie (e vedrete che meraviglia)!


Si parla sempre del bianco come colore base onnipresente quando si arreda casa. Ma se invece di essere il colore predominante, trovassimo il bianco nei dettagli?

……….

Oggi voglio ribaltare il solito punto di vista sui colori e sul bianco. Si dà sempre per scontato che per creare degli interni equilibrati e piacevoli da vivere i colori neutri ed il bianco debbano essere presenti per la maggior parte all’interno di una stanza. Non è sempre così.

Di solito è una regola generale che si dà perché saper dosare i colori (soprattutto se saturi) tra loro, creando armonia, è molto difficile. Quindi per evitare scempi e accozzaglie di colori che fanno venire il mal di testa, vi si dice di stare calmi.

La famosa regola che ormai conoscete a memoria dei 4/5 colori al massimo per tutta casa rimane valida. Ma come trovare le giuste dosi? Qualcuno dice di usare la regola del 60-30-10. Cioè: 60% del/i colore/i fondamentale/i che avete scelto nella vostra palette, 30% di quello di tono medio e 10% del restante.

Quasi sempre il 60% spetta ai colori chiari o neutri, ma se per una volta ribaltassimo il punto di vista?

COM’È UN INTERNO COL BIANCO NEI DETTAGLI?

Voi come ve lo immaginate? Un caos incontrollabile di colori e pattern? Vi sbagliate. Tutto sta nel definire lo schema di colori che volete usare. Fatto questo partite dal o dai due colori più forti e pensate a come distribuirli nelle stanze. Anche se invertirete i colori di stanza in stanza rimarrà comunque coerenza, perché da un punto all’altro della casa avrete il collegamento visivo sempre con le stesse tonalità.

bianco nei dettagli

Photo find on www.onekingslane.com | Image credits: http://patrickmele.com

Quindi se ad esempio nel soggiorno usate blu e arancione come colori dominanti da usare al 60% (blu alle pareti e arancione negli arredi più grandi), nella sala da pranzo potete invertire.

Usate le tonalità più chiare per armonizzare il resto della stanza ma non dimenticate mai il bianco. Esatto: dove e quando lo usiamo il bianco?

Se guardate queste bellissime foto di un progetto di Patrick Mele  lo indovinate anche da soli. Nei dettagli. Il bianco ha una funzione fondamentale e non deve mai mancare. Diciamo che in questo caso lo stiamo usando al 10%.

Ma perché è così importante il bianco? L’occhio umano ha bisogno del bianco, di un punto rilassante su cui sostare e riprendersi, dopo un tuffo di colore così forte.

bianco nei dettagli

Photo find on www.onekingslane.com | Image credits: http://patrickmele.com

Come Patrick Mele stesso suggerisce, usate il bianco per dare modernità ad un vecchio mobile di famiglia ad esempio. Nella foto qui sopra le vecchie sedie di famiglia sono state dipinte di bianco, dettaglio che le ha immediatamente rese contemporanee.

Non abbiate paura di usare i colori e tenere il bianco nei dettagli. Fondamentale è ragionare bene sui colori da usare e come distribuirli, per creare un insieme che sia armonico e che trasmetta gioia.

bianco nei dettagli

Image credits: http://patrickmele.com | Photo find on www.onekingslane.com

Lascia un Commento