Arredare col verde senza piante: si può, eccome!


Anche se non siete amanti delle piante dovete ammettere che un po’ di verde in casa ci vuole ed è salutare. Vediamo però come portare il verde senza piante in casa.

……….

Detto così può sembrare un controsenso, ma in realtà se ci pensate bene non è così irrealizzabile. Ci sono molti tra noi che non hanno neanche il pollice nero, perché proprio le piante non gli vanno a genio. Belle si, importanti anche, ma nei boschi o nei parchi.

Quando poi si tratta di averle in casa è tutt’altra faccenda. Però il tocco verde dato dalle piante ci vuole, sia per la gioia che trasmettono e la compagnia che fanno, sia perché sono salutari e fanno bene all’ambiente.

Se proprio non ci sono motivazioni che vi possano convincere, dovete almeno ammettere che un pizzico di verde “artificiale” ci vuole. Qualche compromesso lo dovremo pur fare, no?

QUALCHE IDEA PER PORTARE IL VERDE SENZA PIANTE (VERE) IN CASA

Ovviamente le idee più semplici (sia di realizzazione che di perspicacia) sono quelle che fanno riferimento ai quadri. Quadri con stampe di fiori e piante sono sempre gli alleati numeri uno. Raccogliete un po’ di immagini di diverso tipo e stampatele (o scegliete già stampare) in diversi formati. Quando andrete a creare la vostra “serra” l’effetto sarà a metà tra urban jungle e stile liberty. La sensazione di accoglienza e calore è assicurata.

 

verde senza piante

Maison du Monde | Ikea

Una bella parete verde smeraldo o verde acido può fare da sfondo perfetto per una raccolta di tele a tema naturalistico, nelle diverse gradazioni dello stesso colore. Potete anche evitare di mettere le stampe nelle cornici e appenderle ad una bacheca di sughero oppure appendere con le pinze direttamente alla parete. Super chic.

 Anche i tessuti di cuscini, tende e lenzuola sono degli ottimi compagni. Che abbiamo stampe piccole e romantiche o grandi e a tema tropicale, poco conta. A voi la scelta dello stile grafico che più si addice come come colori agli arredi di casa vostra. Accompagnate tessuti con stampe così importanti a tessuti con stampe a tinta unita o con stampe geometriche, per dare equilibrio all’insieme.

Che dire poi della carta da parati? Se avete coraggio e una bella parete importante perché non decorarla con una carta con disegni che rappresentano foglie tropicali o grandi alberi? Vi sembrerà di essere in mezzo alla foresta amazzonica, in piena estate.

Se vogliamo abbassare ancora di più la posta e riservare il posto delle piante e foglie ad accessori ancora più piccoli, ci sono i piatti. Invisibili quando non in uso, al momento del bisogno la faranno da protagonisti con i loro splendidi decori.

Anche se è un peccato scegliere solo i piatti con dei disegni così 🙂

verde senza piante

Ikea

 

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento