Usare i rami di legno secchi: #5 idee creative


Ultimo aggiornamento

Continuiamo con la serie “decorare a zero euro” parlando di come usare i rami di legno secchi in casa. Io vi do qualche idea, poi a voi decidere se comprarli o farli da voi.

……….

Abbiamo tanto parlato dell’autunno, dei suoi colori meravigliosi e bla bla. Però mi sono accorta di non aver menzionato mai un altro elemento tipico di questa stagione, che di solito fa una fine non proprio decorosa. I rami di legno secchi.

E voi mi direte: eh be, che ne facciamo della legna secca e vecchia? Si possono fare davvero un sacco di cose, per usare i rami di legno secchi. Vi propongo un po’ di idee di oggetti già fatti, solo da comprare ma che si possono benissimo fare in casa.

USARE I RAMI DI LEGNO SECCHI: COMPRARLI O FARLI?

Cominciamo con un quadro molto carino e molto facile da fare: selezionate dei rami abbastanza piccoli ma simili tra loro. Scegliete una cornice che vi dia la possibilità di inserire degli oggetti all’interno, profonde almeno un paio di cm.

In base all’altezza della cornice tagliate i rami e inseriteli nella cornice. Magari fermateli con un punto di colla sotto o sopra per essere sicuri che nulla si muova. Se invece volete comprarla già fatta, c’è questa su Esty che è davvero molto carina.

usare i rami di legno secchi

|NosNatura|

Altra idea decorativa e anche facile da realizzare: una mensola ricavata da uno spesso ramo. Se avete la fortuna di avere vicino a voi un grande albero, che abbia molti anni e con rami molto grandi, allora potete farla da soli.

Non c’è bisogno di forare il ramo, anche perché col peso i fori potrebbero allargarsi con l’andare del tempo e la mensola potrebbe non reggere. Molto meglio usare della corda abbastanza spessa, da legare bene alle estremità. Potrete usarla per appoggiare una pianta, dei libri, delle foto. Molto Shabby Chic.

usare i rami di legno secchi

|WildNatureDesigns|

Questa terza idea è super semplice: basterà avere tre piccoli rami, della stessa lunghezza ma non troppo sottili. Annodateli tra loro, magari con dei fili di rafia. Legateli tra loro a triangolo, lasciando un piccolo buco al centro che userete per appoggiare una candela. Se sapete già che candela userete, misurate la base di modo da lasciare un buco leggermente più piccolo, per far appoggiare la candela senza farla cadere dentro. Questo è il porta candela già fatto che trovate su Etsy.

usare i rami di legno secchi

|ilMondodiLila|

Che ne dite di un appendiabiti? Non sono mai sufficienti e c’è sempre qualcosa che non trova posto appeso e rimane appoggiato da qualche parte. Quindi anche in questo caso dei piccoli pezzi di rami possono venirci in aiuto. Tagliateli tutti uguali, di circa dieci centimetri di altezza. Realizzate una cornice rettangolare all’interno della quale incollare (o anche avvitare) i vari rami. Ed ecco qui il vostro appendiabiti.

usare i rami di legno secchi

Ed infine un’idea puramente decorativa per abbellire il vostro letto o quello dei vostri figli. Se trovate un ramo grande, con più rami piccoli avete quello ci serve. Dipingetelo (con la vernice spray) del colore che preferite e appendeteci tanti piccoli scacciapensieri, che potete realizzare anche con dei centrini che non usate più.

usare i rami di legno secchi

|Conforama|

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento