Arredare la camera in mansarda: prima e dopo


Le mansarde sono belle ma difficili da arredare, soprattutto se si ha poco budget. Noi siamo riusciti ad arredare la camera in mansarda a budget ridotto.


Come fare ad arredare una camera in mansarda senza andare in bancarotta? E’ davvero molto difficile trovare armadi alti abbastanza, da permettere di sfruttare appieno le diverse altezze di queste tipologie abitative. 

O sono troppo bassi o sono troppo alti e il risultato è un sacco di spazio sprecato. Anche il letto può diventare un tasto dolente: se i punti più bassi della mansarda sono troppo bassi, si rischia di sbattere la testa quando ci si alza. 

Nel progettare la nostra camera, abbiamo pensato a più soluzioni, tutte fai-da-te a basso costo, dato il budget davvero risicato. In totale abbiamo speso intorno ai €4oo. Volete vedere com’è venuta?

Arredare la camera in mansarda, spendendo poco

Vi dico la verità: quando abbiamo comprato casa, il pensiero di arredare QUELLA camera mi ha dato non poca ansia. Soffitto altissimo, tanto spazio potenziale per gli armadi.. ma pochissimo budget. Non vedevo come avremmo fatto, nel breve periodo. 

moodboard della camera da letto con palette colori, pianta arredata e dettagli arredo.
| Il progetto|

Poi si sa che la necessità aguzza l’ingegno.. e mi sono venute in mente un po’ di idee, non facilissime da realizzare, ma che ci avrebbero consentito di risparmiare. La prima su tutti: la struttura del letto fatta con i pallet. 

Avendo già il materasso, ci mancava solo quella. Per fortuna noi siamo riusciti a recuperare i pallet (quelli da 80 x 120 cm) gratuitamente, per cui non c’è stata spesa. Solo olio di gomito per scartavetrarli e dipingerli (noi abbiamo dato solo il fondo).

prima e dopo della camera da letto in mansarda con dettaglio letto fatto con pallet.
|Prima e Dopo|

I precedenti proprietari ci hanno lasciato dei cassettoni bassi, per cui anche questa voce di spesa è stata eliminata (anche perché i cassetti hanno costi piuttosto elevati). Ci rimaneva da pensare all’armadio. 

Abbiamo escluso gli armadi chiusi classici e abbiamo optato per un armadio aperto, stile cabina. I tubi appendiabiti li abbiamo comprati su Amazon, così come le staffe reggi mensole in vetro. Originariamente volevamo ricoprire la parete con l’OSB, ma poi abbiamo deciso di andare direttamente a parete. I tubi appendiabiti sono a 120 cm di distanza, ma potete fare anche di più per i vestiti lunghi. 

prima e dopo della camera da letto in mansarda con dettaglio letto fatto con pallet.
|Prima e Dopo|

Il tappeto è un regalo, anche se originariamente avevamo pensato di mettere il tappeto di stracci che sto realizzando. Ma penso che andrà in cameretta 😉 

Il resto è tutta questione di accessori e contenitori per tenere ordine nella cabina armadio ovviamente, ma anche nella camera in generale. Mi raccomando, quando li scegliete attenetevi allo schema colore originale, per avere coesione e armonia. 

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento