#5 semplici step per arredare casa da zero


Arredare casa da zero: quali sono i primi passi da muovere per rendere vivibile casa nostra senza farci prendere dall’ansia.


Arredare casa è una delle sfide più eccitanti e al tempo stesso spaventose a cui facciamo fronte. Eccitante perché abbiamo la possibilità di creare una casa che sia proprio come la vogliamo noi; spaventosa perché abbiamo paura di spendere troppo, di fare scelte di cui ci pentiremo e di non tenere conto delle nostre effettive esigenze.

Il trucco sta nel non auto-sabotarsi, dandosi una fretta che (nella maggior parte dei casi) è inesistente. Datevi tempo di pensare, confrontare e decidere. Una volta che avrete i pezzi fondamentali, tutto il resto è accessorio o decorativo e quindi può attendere.

Vediamo i cinque passi da seguire per arredare una casa da zero.

Arredare casa da zero: #1 prendere le misure

Lo abbiamo già detto nel primo post della serie dedicata al da dove cominciare per arredare casa. Prima di tutto, bisogna prendere le misure delle stanze che volete / dovete arredare.

So che può mettervi ansia la cosa, ma è davvero fondamentale per fare un progetto di massima e cominciare a capire quali tipi di arredi andranno bene nello spazio. Dovete tenere conto anche di tutti gli elementi che possono essere di ingombro: prese elettriche, interruttori, battiscopa, porte (e loro ingombro in apertura), finestre, davanzali.

Disegnate la pianta e i prospetti delle pareti e annotate tutte le dimensioni in altezza e larghezza, anche degli elementi scritti sopra.

guida per prendere le misure

#2: imbiancare casa

Questo punto farà venire gli incubi a chi dovrà farlo da sé senza l’aiuto di un professionista. Il tempo che si dedica a questa fase è davvero tanto, insieme alla stanchezza che si accumula facendolo. Imbiancare casa è il primo passo da fare, prima di procedere ad acquistare arredi e quant’altro. Anche perché imbiancare con la casa vuota è più semplice e veloce.

Dovreste essere in possesso del vostro schema colori convertito in colori RAL: questo vi permetterà di poter acquistare le vernici in tutta calma. Ci sono dei negozi di vernici che permettono di acquistare piccole tolle di colore: se li trovate, acquistatele. Così potrete provare il colore su un pezzo di parete e verificare l’effetto del colore con la luce del sole, la luce artificiale ed in ombra.

Arredare casa da zero: #3 definire gli arredi fondamentali

Fate una rassegna stanza per stanza di quelli che sono gli arredi fondamentali senza i quali non si può vivere. L’ideale sarebbe di stilare una checklist di tutto quello che vi servirà e all’interno di questa, definire gli arredi da comprare per primi.

In soggiorno ad esempio, la priorità l’avranno il divano e le poltrone e un mobile porta tv / media centre. In camera da letto ovviamente il letto e almeno un armadio.

La cucina va a parte perché purtroppo va presa in completo: non è possibile prenderla a pezzi o in un secondo momento.

Arredare casa da zero: campioni di stoffe e colori

#4: scegliere i negozi da cui comprare

Può sembrare un punto banale ma molto spesso va a finire che se ne vedono troppi e si va in confusione. Io trovo di aiuto fare una pre-selezione online, prima di andare in giro fisicamente.

Questo mi permette di evitare di sprecare energie per nulla, capendo le marche che ogni punto vendita ha e di conseguenza scegliendo se fa per me o no. E’ vero che online non troverete il 100% degli articoli in negozio, ma un buon 70% si e questo va da l’idea dello stile del rivenditore.

Una volta che siete arrivati ad una rosa di tre papabili negozi, visitateli di persona anche per toccare con mano gli arredi che vi sono piaciuti e che potreste comprare.

Guardate bene tutte le finiture: laccature, essenze di legno, laminati, tessuti. Chiedete se possibile avere dei campioni fisici delle finiture così da averne una copia a casa e decidere con calma.

Arredare casa da zero: #5 i complementi

Anche e soprattutto se non potete comprare tutti gli arredi in una volta sola, dovreste davvero acquistare i complementi.

E intendo: tende, cuscini e tappeti. Ormai ce ne sono per tutti i gusti e le tasche e in una casa non completa fanno davvero la differenza. Daranno calore e accoglienza, rendendo unica la vostra casa. Inoltre creeranno unità e distrarranno da una stanza ancora un po’ vuota.

Per i quadri non c’è bisogno di spendere una fortuna: ormai online se ne trovano a prezzi incredibili. Potete anche scaricarli e stamparli da voi, diminuendo ancora il costo.

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento