Organizzare i pensili della cucina: i prodotti da non perdere.


Ultimo aggiornamento

Organizzare i pensili della cucina è un lavoro che si rimanda sempre. Ma non basta farlo una volta all’anno. Con questi prodotti sarà un gioco da ragazzi.


Sii onesta.

In che stato sono gli interni dei tuoi pensili e delle tue basi della cucina? Siamo sempre di fretta, prendiamo gli oggetti che ci sono all’interno e non sempre stiamo attenti a rimetterli al loro posto.

Il risultato è che dopo qualche settimana ogni cosa è sull’altra, con un caos incredibile e fai fatica a trovare qualsiasi cosa.

Organizzare i pensili della cucina potrebbe essere davvero un compito semplice se fatto con i giusti prodotti. Ed è proprio di questo che voglio parlati oggi, per farti avere una cucina efficiente e pratica.

Sei con me?

Cucina con basi ed isola bianche, senza pensili. Muro a calce beige e soffitto a travi in legno.
Zarahome

Organizzare i pensili della cucina si, ma con stile

Non ha senso inserire oggetti a caso all’interno dei pensili, ma questo già lo sai. Come prima cosa pensa in modo razionale a dove mettere cosa, in base a quanto lo usi e quando lo usi.

Ti faccio qualche esempio: noi usiamo tantissime spezie e se avessimo potuto progettare la cucina avremmo sicuramente pensato ad un cassetto solo per loro. Da avere vicino al piano cottura, così da evitare di averle sempre sul piano top ad occupare spazio.

Abbiamo anche moltissimi tupperware e usiamo anche molto la pellicola. Non ci piace sprecare il cibo e lavorando fuori in pausa pranzo, la sera prepariamo in più di modo da essere a posto anche per il giorno dopo.

Quindi i contenitori di plastica e la pellicola sono nei pensili di fianco al frigo, sopra al forno (si trovano di fianco). In questo modo è più facile trovare quello che cerchiamo e sono più veloci le operazioni di refrigerazione.

Una volta che hai ben chiaro in mente quali sono le dinamiche di tutta la famiglia puoi definire quali oggetti andranno in quale posto. Vedrai che ti si delineerà in mente anche un elenco di oggetti che ti potrebbero semplificare la vita.

Il mio consiglio è di non sceglierli a caso. Datti tempo di guardare in giro e comprali di buona qualità. Prendili in massimo due colori, che si accordino a quelli della cucina e della casa. In questo modo avrai coerenza stilistica e armonia.

Perché ok essere organizzati, ma anche l’occhio vuole la sua parte. Mi raccomando: stai attenta alle dimensioni. I pensili della cucina hanno profondità ed altezze variabili, per cui prima prendi tutte le dimensioni interne e poi acquisti.

organizzare i pensili della cucina con barattoli in vetro e cesti di differenti misure
ORNAMI Piccolo barattolo in vetro per alimenti con coperchio in sughero e chiusura ermetica Amazon | RABBLA scatola in tessuto con coperchio in bambu impilabile di IKEA | Kitabetty Cestello in Ferro Amazon

Organizzare ed incastrare gli elementi per massimizzare lo spazio

Ci sei. Hai analizzato tutto come una ninja, flussi e percorsi. Sei sicura di dove mettere cosa e potresti anche aver trovato i vari contenitori per tutti i tuoi piccoli pezzi.

Ma come effettivamente sfruttare l’altezza e la capienza del pensile?

Perché ci sono dei pensili che effettivamente sono molti alti e quindi se non sono correttamente attrezzati all’interno rischiano di diventare un luogo di accumulo di oggetti senza criterio.

Ci sono degli strumenti che possono venirti in soccorso, permettendoti finalmente di utilizzare lo spazio che hai lì a far nulla. Sapevi ad esempio che esistono dei cestelli estraibili che si avvitano direttamente ai fianchi del tuo mobile?

In questo modo puoi estrarlo e prendere anche i prodotti che si trovano più in fondo comodamente, senza dover andare in punta di piedi e slogarti una clavicola (non riuscendo comunque a prenderlo). Esiste la versione singola e doppia e ce ne sono in più larghezze (40 e 60 cm), così da adattarsi a diversi tipi di arredi.

Potresti ad esempio prendere il cestello estraibile singolo ed avvitarlo sul fondo del pensile e sopra mettere binario per il supporto dei bicchieri in vetro ad esempio. Un’idea smart se ne hai un po’ e non sai mai dove metterli.

(Se hai un pensile alto 45 cm in totale all’interno, entrambi gli elementi ti ci staranno. Considera che un calice da champagne è alto 25 cm e il cestello estraibile è 13 cm).

In questo modo saranno al sicuro dalla polvere e dal rischio di rompersi ogni volta che ne prendi uno e ne riponi un altro.

Un’altra combinazione potrebbe essere quella del cestello estraibile e cestello sotto ripiano. Con un’altezza di soli 14 cm è perfetto per riporre piccole scatole o piccoli oggetti che non vuoi perdere e che non sapresti dove altro mettere.

Hai solo bisogno di una mensola o ripiano nel mezzo per dare ordine a tazze e piatti?

C’è il porta piatti di mDesign, che è allungabile e può essere configurato come preferisci. In due pezzi singoli, in combinato, uno sull’altro. Robusto e multiuso, è perfetto per chi ha una micro cucina e vuole fare miracoli dove non sembra poter fare di meglio.

mensola allungabile mdesign | contenitori in plastica personalizzabili | decals personalizzabili | contenitori in vetro con tappo in sughero binario porta bicchieri
mensola allungabile mdesign | contenitori in plastica personalizzabili | decals personalizzabili | binario porta bicchieri

Organizzare i pensili della cucina con un po’ di creatività

Un po’ di originalità non ha mai fatto male a nessuno. Se ad esempio ti avanza uno di quei porta documenti in plastica aperti, dal taglio obliquo, potrei usarli per metterci dentro l’alluminio, la pellicola e la carta forno.

Sono della misura giusta e potresti addirittura incollarlo con del nastro adesivo all’interno di un’antina di una base.

Altra idea fai da te: usa i ganci che si usano per i bastoni delle tende e recupera dei tondi in legno. In questo modo avrai realizzato dei comodi dispenser per i sacchi dell’immondizia.

Troppi taglieri, tortiere e leccarde del forno? Usa uno stand porta coperchi. Ti aiuterà a recuperare spazio e a tenere ordine.

Ed infine un consiglio per chi non è un drago della calligrafia come me. Se usi i contenitori trasparenti per pasta e simili e vuoi che tutti capiscano cosa hai scritto, hai due soluzioni. Comprare dei contenitori che si possono personalizzare nelle iscrizioni come quelli proposti da Shabby2ChicStudio.

Oppure comprare le decalcomanie da applicare sui tuoi contenitori. Puoi scegliere il colore, il tipo di carattere e quando li acquisti dovrai dire cosa vuoi che arrivi scritto.

Semplice vero?

Stand porta coperchi | Mensola sotto pensile | Cestello retrattile
Stand Porta Coperchi a 6 Posti | Cestello Sotto Ripiano 40cm in Acciaio Bianco | Cestelli a Rete Estraibili

Direi che è tutto

Di idee se ne possono trovare davvero tante e avrei potuto continuare ancora. Il punto importante è partire da quelle che sono le tue esigenze.

Focalizza bene quello che fai quotidianamente, i tuoi percorsi e le tue abitudini e poi pianifica. Solo così sarai sicura di creare un’organizzazione che funziona per te e per tutta la famiglia.

Fammi sapere nei commenti se qualcuno dei consigli e dei prodotti qui sopra ti è tornato utile!

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento