Idee arredo casa piccola: sfruttare gli arredi per massimizzare lo spazio


Idee arredo casa piccola: quando i metri e i locali scarseggiano, bisogna aguzzare l’ingegno e sfruttare gli arredi a nostro vantaggio.


Se vivi in un monolocale o in un bilocale, se hai a disposizione 50 metri quadri scarsi, è giunto il momento di capire bene come massimizzare lo spazio che hai.

Non è che siccome la casa è piccola, non ci può stare dentro nulla. Ovviamente bisognerà fare un progetto più scrupoloso e capire i tipi di arredi che ci possono stare. Ma non è impossibile.

Se hai definito uno stile e dei colori, allora hai già un buon punto di partenza.

Idee arredo casa piccola: le idee più pratiche per l’ingresso

Idee arredo case piccole: un ingresso attrezzato con una panca in velluto e un appendiabiti da parete
Maisons du Monde

Cominciamo con l’ingresso: di solito nelle case piccole neanche ci sono, ma è sempre comodo attrezzare un piccolo angolo per riporre capotti, borse e scarpe. Invece dei soliti appendiabiti da terra (che occupano spazio), scegliete quelli a parete. Ce ne sono molti anche decorativi e colorati.

Un bello specchio a fianco (magari appoggiato a terra), illuminato da un faretto e lo spazio si moltiplicherà. Meglio evitare grandi mobili che occupano lo spazio, ma se proprio non puoi farne a meno scegline uno piccolo e stretto. Con qualche cassetto giusto per riporre chiavi e varie.

ingresso in stile industriale con cassettiera, mensola tonda, luce da parete e poltrona Acapulco
Casashops

Esistono dei comodini che sono dei cassetti sospesi, dalle forme lineari e pulite. Hanno ingombri davvero ridotti (di solito 40-50 cm di larghezza per 15-20 cm di profondità) e sono perfetti anche all’ingresso. Puoi accoppiarne anche due, se hai abbastanza spazio.

Completa con qualche cesto in vimini in cui riporre riviste, coperte o scarpe, un tappeto a pelo corto e dei pratici svuota-tasche.

Qualche trucco per il soggiorno: partiamo dal divano

In soggiorno invece, specialmente se divide lo spazio con cucina e sala da pranzo, il divano di solito è il grande protagonista. La prima regola (ovviamente) è calcolare bene le dimensioni del divano.

Molto probabilmente sarà un due posti e difficilmente ci sarà spazio per un secondo divano o una poltrona. In questo caso un pouf (anche grande) sarà il complemento perfetto.

Soggiorno in stile minimal con divano a due posti con struttura in lengo chiaro, tavolino in marmo, grande specchio e tappeto a decoro geometrico.

Puoi anche optare per i divani modulari, dalle linee pulite e senza braccioli: si conformeranno come preferirai e permetteranno il dialogo da qualsiasi angolo della stanza.

E per il tavolo da pranzo?

Be, se sei proprio risicato dovresti scegliere un tavolo a consolle. Chiusi sono larghi 50 cm ma si allungano fino a 3 metri. Se hai un po’ di spazio in più puoi scegliere un tavolo di quelli tondi a gamba centrale. Sono più leggeri alla vista e lasciano spazio alle sedie.

Oltretutto occupano meno spazio e delimitano bene la zona (insieme ad un bel tappeto). L’ultima spiaggia, se non vuoi tavoli e sedie in bella vista?

idee arredo casa piccola: tavolo da pranzo in legno tondo con lampada Arco

I tavoli pieghevoli da nascondere quando non in uso. Come sedie puoi optare per degli sgabelli che potrai poi sfruttare in giro per casa.

Idee arredo casa piccola: in camera che si fa?

Anche la camera da letto merita qualche pensiero. Qual è l’elemento che porta via più spazio? L’armadio. Per cui bisogna sceglierlo bene.

Dettaglio di un letto matrimoniale senza testata, con pannello di legno a parete e luce a pavimento anni '50.
Zara Home

Innanzitutto se lo spazio è poco devi optare per gli armadi con le porte scorrevoli. Meglio se in colori o essenze chiare, così da riflettere al massimo la luce. Considera anche l’armadio a ponte: sfrutterai doppiamente la parete su cui poggia il letto, lasciando libere le altre.

idee arredo casa piccola. Dettaglio di due specchi tondi e un tavolino di design artigianale porta asciugamani.

Il letto può essere attrezzato con cassetti nella parte bassa, utili per riporre biancheria e vestiti. Se invece ti piace quello fatto con i pallet, bè allora potrete usare i ripiani per appoggiare scarpe e libri.

Ci sono ancora i letti contenitore e quelli alti, a cui si accede con la scala. Di solito sono attrezzati con mobili contenitore e piccoli armadi, perfetti in piccoli spazi.

Valutate bene la testiera: da sola occupa dieci centimetri. Potete anche non averla, come nel caso dei letti sommier: ne ho parlato in questo post, che ti consiglio. Si tratta di letti contenitore senza testata, perfetti per chi ha poco spazio. Poi se proprio una testata la vuoi, puoi sempre creare con degli stencil e un po’ di vernice lavabile o con delle decalcolmanie.

Oppure, se non puoi farne a meno e non la vuoi finta, scegli una testiera attrezzata: che funga da scaffale o porta libri. Ikea nella collezione Platsa 2020 ne ha proposte alcune varianti incorporate nel letto che sono davvero impressionanti.

E queste sono solo alcune idee

Ovviamente le idee arredo per una casa piccola sono molte di più ed il post avrebbe rischiato di diventare di 10.000 parole, ma è meglio se mi fermo qui.

Con questo post però volevo farti capire che una casa piccola non è sinonimo di ostacolo o brutto vivere. Vuole dire ingegnarsi più di qualcun altro che vive in una grande casa, con grandi risorse. Vuol dire metterci più tempo, ma alla fine giungere ad un risultato che è ugualmente se non maggiormente soddisfacente.

E ora dimmi: avevi mai pensato che gli arredi potessero stravolgere così tanto il modo di vivere la casa? Ti aspetto nei commenti!

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento