Una tranquilla casa in Giappone


Ultimo aggiornamento

Una casa in Giappone dai colori chiari, con linee essenziali e arredi ridotti al minimo. Uno spazio unico e continuo per una casa d’altri tempi.

……….

Questo mercoledì voglio farvi vedere una casa in Giappone davvero stupenda.

Non so se vi è capitato di imbattervi in un’architettura Giapponese: se siete amanti del “troppo” e del kitsch sicuramente non è lo stile per voi; se vi piacciono le linee essenziali, i materiali naturali e  le idee belle e funzionali, allora continuate a leggere.

This Wednesday I wanna show you a small and super cute house in Japan. I don’t know if you ever saw a Japanese architecture: if you are kitsch lovers and “too much” addicted, then this is not for you; if you like essential lines, natural materials and useful and beautiful ideas, keep on reading.

UNA CASA IN GIAPPONE DALLE LINEE ESSENZIALI

Il progetto è dell’architetto Sinato e del suo team e la casa si chiama Fujigaoka M. E’ una casa di più di 200 anni, rinnovata completamente dalla giovane coppia che ha deciso di andarci a vivere.

The project was made by Sinato architect together with his team, and the house’s name is Fujigaoka M. It’s a 200 years old house, completely renewed by the couple who decided to live there.

 casa in Giappone

 casa in Giappone

 casa in Giappone

Gli architetti hanno voluto dare alla casa un aspetto aperto e continuo, senza partizioni murarie fisse e a tutt’altezza. Gli unici elementi che dividono sono le pareti di legno, che schermano le zone notte. Fungono allo stesso tempo da contenitori, sedute e luoghi su cui appendere foto e opere d’arte.

The architects wanted to give to the house an open and communicative feeling, without fixed wall partitions and full height. The only dividing elements are wood wall partitions who separate the sleeping zones. They work at the same time as containers, chairs and as places where the hung photos and frames.

 casa in Giappone

 casa in Giappone

 casa in Giappone

La parte centrale della casa è chiamata dall’architetto la “terrazza interna”, a definire la zona che si crea grazie a questa quinta in legno naturale che protegge la zona notte.

Guardando la casa si avverte subito un senso di calore e accoglienza, reso possibile grazie all’uso del legno naturale e dei colori chiari che riflettono morbidamente la luce e creano un’atmosfera di intimità.

The central part of the house is called “inner terrace” from the architect, to define the central zone, composed by wood panels, which separates the sleeping zones.

Looking at the house you immediatly feel warm and welcome and this due also thanks to the material choice: natural wood and soft colours, which softly reflects lights and which create an intimate feeling.

 casa in Giappone

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

1 Commento


  • Cix79 // // Rispondi

    Se ne compri una ti vengo a trovare per provarla 🙂
    A parte gli scherzi la casa è molto particolare ed è intrigante. L’unica parte che non mi ha per nulla convinto è il letto attaccato alla cucina e separato visivamente da essa da un sottile muro di legno

    • vatitti // // Rispondi

      Magari!!Se potessi la comprerei al volo e ci andrei anche subito 😉
      Ovviamente potresti venire in qualsiasi momento 😉
      Eh diciamo che gli open space devono piacere, le zone letto così condivise non sono per tutti i gusti…

Lascia un Commento