Mini-appartamento, maxi-ingegno


Ultimo aggiornamento

English version >> http://bit.ly/2a5hWCQ

Oggi niente girovagamenti in giro per il mondo, rimaniamo a Milano e andiamo alla scoperta di un mini-appartamento davvero micro.

Solo 13,5 mq e se ci pensiamo ci rendiamo conto che è lo spazio che di solito dedichiamo solo al soggiorno.

L’architetto che ha reso possibile questa incredibile trasformazione è Silvana Citterio; con tecnica e ingegno è riuscita a fare di una situazione ostica e quantomai improbabile, una situazione vincente e originale.

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

Da ostacolo a punto di forza

Crem8 prima della progettazione di Silvana si presentava come un mini-appartamento con solo un piatto doccia e il vano tecnico della scala condominiale alto 1,20 m.

Con un inizio così molti avrebbero potuto scoraggiarsi, ma non è questo il caso. Anzi: tutto il progetto gira attorno a questo vano, diventato il perno della pedana che si vede nelle foto.

Tutto un lato del mini-appartamento è stato attrezzato con questa pedana a doppia se non tripla funzione: cucina, zona letto e soggiorno e armadio.

La cucina è nascosta sotto i piani ribaltabili e portanti della pedana e non manca di nulla.

A vista ci sono il letto – divano e un piccolo tavolo per il pranzo e lo studio. E l’armadio?

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

mini-appartamento

Crem8 Silvana Citterio

Non abbiate timore: c’è anche quello, nascosto sotto la pedana e accessibile tramite una botola. Non vi ricorda un po’ una nave dei pirati??

Il bagno è in fondo all’appartamento ed è dotato di una larga doccia da 90 x 90 con mensole e nicchie per appoggiare tutto quello che si lascia in giro.

Il materiale usato per tutta la casa è il teak, legno duro e resistente all’acqua, insieme al bianco come colore dominante.

Ovviamente immancabili gli specchi: quando lo spazio è mini, loro sono i primi veri amici per allargare le prospettive.

E come qualcuno diceva “Less is more” (il meno è più).

http://www.silvanacitterio.it/

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento