Pareti sfumate: imbiancarle con un effetto fai da te


Le pareti sfumate sono un effetto decorativo di sicuro effetto quando si tratta di imbiancare casa. Nel post tutto quello che c’è da sapere.


Se sei alla ricerca di un effetto speciale per le pareti di casa tua, fermati.

Voglio parlati di una tecnica pittorica che non viene citata spesso ma che ha un risultato sorprendente. Non ti voglio illudere però: ci vuole un po’ di pratica.

Le pareti sfumate o effetto ombrè sono di tendenza da qualche anno ormai, ma non accennano a passare.

Ti faccio vedere qualche esempio e ti spiego come fare.

Pronta?

Pareti sfumate tramonto con effetto riprodotto dalla carta da parati
Livesette Wallpaper on Etsy

Cosa serve per realizzare le pareti sfumate?

La prima cosa da decidere è la parete sulla quale andrete a dare vita a questo splendido effetto. Tieni conto che alla fine sembrerà di avere una carta da parati, quindi la stanza sembrerà più ampia grazie all’effetto tridimensionale del decoro.

Scegli la parete più importante, quella che si vede entrando subito nella stanza. Oppure quella dietro al divano, quella dietro al letto. Insomma, la parete focale della stanza.

Il secondo punto sono i colori: devono essere colori saturi, vividi, che spicchino all’interno del tuo ambiente. Non puoi scegliere solo colori neutri o pastello altrimenti l’effetto globale non avrà luogo.

Scegli un colore saturo che ami molto come il turchese, il giallo fluo o il fucsia. Questo andrà nella parte bassa (o alta) della parete. Scegli poi altri quattro colori più chiari della stessa tonalità che ti serviranno per creare appunto l’effetto sfumato.

Non è necessario comprarli: puoi crearli da te mixando il primo colore saturo di partenza col bianco. Aggiungi 1/4 di bianco alla volta, ma stai attenta: dovrai produrre vernice a sufficienza per coprire la porzione di parete che stai imbiancando. Altrimenti ti sarà impossibile riuscire ad ottenere lo stesso colore in un momento successivo.

tutorial passo passo su come realizzare le pareti sfumate

Dalla teoria alla pratica: esempi reali di pareti sfumate

Ora che sai cosa ti serve per cominciare, non ti resta che farti una cultura di esempi pratici. Cioè prendere spunto da chi ha già messo in pista questa tecnica nelle proprie case.

Come vedrai da queste immagini, grazie all’effetto sfumato è possibile far uscire dall’anonimato davvero qualsiasi stanza. Un ingresso poco valorizzato, un piccolo soggiorno ma anche la stanza dei più piccoli. Puoi anche decidere l’intensità della sfumatura: c’è chi ha tenuto solo una piccola fascia di colore saturo per sfumare molto i colori più chiari. Ma c’è anche ha preferito il contrario e cioè dare più spazio al colore saturo e meno ai colori chiari.

La proporzione va decisa in base a due fattori: lo stile generale di casa tua e i colori preponderanti dei rivestimenti. Se hai dei rivestimenti in rovere naturale, con sottotoni caldi (come nell’immagine sotto), è meglio dare più spazio ai colori chiari. Così facendo il bianco rifletterà maggiormente la luce facendo sembrare più ampia la stanza.

Ma soprattutto il giallo eviterà di riflettere troppo contro il pavimento, esaltando ancora di più le venature bionde proprie del legno.

Create rooms to be lived in with Crown Paints sala-da-pranzo

Se invece ami lo stile eclettico e anche un po’ teatrale, allora opta per la scelta opposta. Osa con il colore, di modo da dar vita ad una scenografia esagerata, che esalti in modo deciso il carattere della tua casa.

Cleo's Place contemporaneo-soggiorno

Non vuoi cimentarti con il fai da te? Ci sono altre soluzioni

Se l’idea di mischiare le vernici e pitturare a parti ti spaventa, non ti preoccupare. Ci sono altre soluzioni intermedie a cui puoi pensare.

La prima sono gli stencil: degli stencil a forma di chevron, di esagono o della forma che vuoi tu ti aiuterebbero nella transizione dei vari colori. Potresti comprare le varie vernici degradanti e quello che dovresti fare sarebbe solo applicare lo stencil e verniciare via via col colore più chiaro.

Anche questa idea è troppo complicata? Allora opta per le carte da parati con effetto sfumato. Sono pronte da applicare, niente fai da te a cui doversi dedicare. Ne esistono in mille colori differenti, con gradienti più o meno chiari. Ce ne sono tante anche riposizionabili, quindi anche facili da applicare se è la prima volta che ti dedichi ad un’attività del genere.

Coral burst bedroom scandinavo-camera-da-letto

Cosa ne pensi?

Sicuramente non è uno degli effetti più facili da realizzare se non hai mai realizzato nulla del genere prima. Se non hai mai neanche tenuto in mano un rullo, ti consiglio di prendere confidenza con la tecnica su un picco pannello di legno.

Sprecherai tempo e vernice è vero, ma almeno non rovinerai una parete, sentendoti un’incapace alla fine. Prova per un po’ e quando avrai preso dimestichezza potrai passare alla parete. Solo così acquisirai la sicurezza necessaria a non sbagliare.

E ora dimmi: ti piace questo effetto? Lo faresti in casa tua?

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento