Soluzioni per camere da letto piccole: i vantaggi del letto contenitore


Approfondiamo un po’ le soluzioni per camere da letto piccole. Cosa è un letto contenitore e quali sono i vantaggi nell’averne uno?


Se vivi o hai vissuto in una casa piccola, ti ritroverai in quello di cui ti parlerò tra poco.

Abitare in una casa mini, con una camera da letto piccola, è davvero frustrante. Per quanto ti ingegni per trovare soluzioni salva spazio e posto per contenere tutti i tuoi oggetti, purtroppo non ci sono idee miracolose.

I muri non si possono abbattere a caso o trasformare in elementi contenitivi speciali. Il punto fondamentale per chi vive in spazi piccoli è l’organizzazione al centimetro dello spazio disponibile, soprattutto in camera da letto.

Un alleato direi immancabile in situazioni del genere è il letto contenitore.

Vediamo perché.

letto contenitore in tessuto grigio perla in camera da letto con parquet
CasaArredoStudio Annalisa

Letti a contenitore: conosciamoli più da vicino

Partiamo da qualche dato tecnico e informazione pratica su questi letti.

Come dimensioni di ingombro, siamo nelle misure di un letto matrimoniale standard. Quindi tra ai 180 e i 190 cm di larghezza e i 210 cm di lunghezza. Questa dimensione può variare in base al tipo di testata che scegli per il tuo letto: quelle imbottite, ad esempio, ingombrano di più delle testate in legno.

È infatti possibile avere un letto a contenitore di differenti materiali: non è detto che tu debba scegliere per forza un letto in tessuto, perché ci sono anche dei modelli in legno fatti con questa caratteristica.

Se stai scegliendo il tuo letto e ne vedi uno che di default non ha il contenitore, prova a leggere bene nella descrizione prodotto. Molto spesso è possibile aggiungere il cassone contenitore anche a modelli che di base non ce l’hanno. In questo caso la profondità del letto aumenterà e se quel letto aveva i piedini, nella versione con cassone non ci saranno.

soluzioni per camere da letto piccole: recuperare spazio con un letto contenitore in tessuto beige in camera in stile industriale
Letto Adina
Sai cos'è il letto sommier? Leggi il post per poter rispondere a chi ti vuole mettere in difficoltà 

Sai che ci sono differenti tipologie di apertura dei letti a contenitore?

Quella più diffusa è l’apertura del letto verso il lato più corto, quello vicino alla testata. Nei nuovi modelli i meccanismi di apertura rendono i movimenti molto più fluidi e leggeri, evitando spiacevoli incidenti.

Esistono però altri due tipi di apertura: quella in cui il letto si alza parallelamente alla base contenitore e quella che vede il letto aprirsi rispetto al lato lungo del letto.

Differenti aperture possono comportare anche costi maggiori, per il tipo di meccanismi utilizzati. La scelta dipende da diversi fattori: la conformazione della stanza, la disposizione degli arredi e il numero di volte che andrai ad aprire e chiudere il letto.

Sicuramente l’apertura del letto parallelo al cassone è la più semplice quando si tratta di pulire e rifare il letto, così come a livello di praticità di utilizzo dello spazio contenitivo. Le altre due tipologie di aperture rimangono comunque agevoli nella vita di tutti i giorni, quindi quando scegli rifletti bene su quelle che sono le tue attività e abitudini quotidiane.

camera da letto in stile classico con pareti grigio scuro, luci in vetro a sospensione e letto contenitore in tessuto
letto con contenitore e apertura a ribalta
Armadi e case piccole? Guarda questi esempi 

Soluzioni per camere da letto piccole. Perché scegliere un letto contenitore?

Vorrei esaminare un po’ meglio le motivazioni per cui in una camera da letto piccola il letto contenitore è praticamente un obbligo.

Magari anche tu come me non sei proprio convinta di avere un letto del genere, soprattutto se ti fermi a pensare al momento in cui il letto lo devi disfare e rifare. Se però andiamo a fondo del discorso, i punti salienti sono anche altri.

Più si vive in una casa e più gli elementi che accumuliamo aumentano. Perché è vero che per ogni oggetto che entra uno dovrebbe uscire, ma non lo si fa quasi mai (escludendo ovviamente i decluttering di massa che si fanno puntualmente ogni anno).

Quindi man mano che aumentano gli oggetti, aumentano anche gli spazi di contenimento in cui metterli, per evitare di averli accumulati qui e là. Pensa alle scarpe, al cambio stagione (se lo fai), alla biancheria del letto e il piumone: quanto spazio portano via solo questi oggetti?

Ti dirò che per me il piumone è il pezzo della camera da letto che mi crea più problemi. Gonfio ed ingombrante, non so mai dove metterlo. E il letto contenitore che avevamo quando abitavamo in una casa più piccola in questo mi veniva in soccorso.

Ma non solo: anche gli asciugamani in più, le lenzuola di scorta e i trolley. Davvero ci stava dentro di tutto, lasciando armadi e cassetti liberi per i vestiti e gli accessori.

Se a questo aggiungi anche il sottovuoto hai fatto davvero bingo.

Vedi che alla fine i vantaggi non sono pochi?

Hai ancora qualche remora per il fattore pulizia del letto contenitore? Ti posso dire due cose. Il fondo del cassone è rimovibile per quando è il momento delle grandi pulizie; ci sono dei letti che hanno un sistema di alzata del cassone assistita per agevolare il passaggio dell’aspirapolvere, ma comunque in linea di massima il braccio snodabile dell’aspirapolvere riesci a farlo passare.

Te lo dico io che l’ho fatto per un bel po’ di tempo.

soluzioni per camere da letto piccole: letto contenitore senza testata, bianco
CasaArredoStudio Letto Azelia

Te lo dico io che l’ho fatto per un bel po’ di tempo.

Letto contenitore sì o no? Raccontami la tua esperienza

Come hai potuto leggere di letti contenitore ce ne sono molte tipologie. Potremmo far rientrare nella categoria anche quelli con struttura letto in legno, con cassetti nei lati lunghi. Strutturalmente differente da quello con cassone, anche il letto con cassetti permette di moltiplicare lo spazio contenitivo.

Che diciamocela, non è mai abbastanza se in casa si è anche solo in due a vivere. Figuriamoci se aggiungiamo animali, bimbi o entrambi.

Che tipo di esperienza hai tu con i letti di questo tipo? Ne hai mai avuto uno o lo compreresti?

Raccontami il la tua esperienza!

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

% Commenti


  • LucaB // // Rispondi

    Soluzione interessante per le camere piccole, certo si tratta di un compromesso ma in alcuni casi non c’è altra soluzione, e tutto sommato può essere una soluzione anche esteticamente piacevole e funzionale

Lascia un Commento