Come scegliere la migliore lampada da parete


La lampada da parete spesso viene sottovalutata nell’arredamento di casa. Eppure ha un potenziale ampio nella valorizzazione degli spazi.


Una lampada da parete può essere la scelta ideale per rafforzare le luci ambientali, creare una zona lavoro o essere una luce d’accento. Acquistare la luce migliore non è sempre semplice, vista la presenza in commercio di così tanti modelli, ma grazie a questo approfondimento lo si potrà fare senza grossi problemi.

L’aggiunta di una lampada da parete in un corridoio, in una stanza o in un’area esterna all’abitazione può rendere meglio illuminato il passaggio in quell’area.

Le lampade da parete di design Artemide o di altre marche ad esempio, sono note per essere delle vere e proprie opere d’arte moderna. Oltre ad illuminare al meglio l’ambiente, sono anche un oggetto di arredamento che impreziosisce l’ambiente dove è installata.

Vediamo quali sono, passo per passo, le considerazioni da fare prima di acquistare una lampada da parete.

Pianificazione

La prima cosa da fare, quando si ha la necessità di acquistare una lampada da parete, è pianificare al meglio le proprie necessità.

Lo stile della stanza, la presenza di altre fonti luminose e le azioni che si andranno a compiere in quell’ambiente sono fattori che possono precludere o meno l’acquisto di una lampada.

Partire con il pianificare tutte queste informazioni e necessità, è fondamentale per compiere la scelta più idonea e non pentirsi successivamente dell’acquisto.

applique da parete regolabile in alluminio con sgabello in ferro e legno
Atilla Taskiran – Unsplash

Posizione

Il secondo punto da considerare, che si può dire anche uno dei più importanti, è sicuramente quello della posizione.

Posizionare la luce nel posto più idoneo, deve tenere conto della presenza di mobilia o di altri oggetti di arredamento. Oggetti che potrebbero interrompere la luce e quindi rendere poco utile l’installazione di una luce a parete.

Quando si vuole provare la posizione di una lampada, si può eseguire un collegamento temporaneo della stessa e verificare se la posizione prescelta è idonea oppure meno. Per non andare a creare situazioni pericolose, è sempre bene farsi dare una mano dal proprio elettricista di fiducia.

L’altezza delle lampade da parete, che può variare da abitazione a abitazione, deve essere fatta con criterio e intelligenza. Può risultare molto fastidioso camminare o sostare in un ambiente con una luce all’altezza degli occhi. Solo l’esperienza e il buonsenso possono aiutare in questa decisione.

Scegliere la giusta illuminazione per la casa: la mia guida 

Compito della luce da parete

Le luci che si vanno ad applicare alle pareti possono avere diversi compiti. E proprio questo particolare può far propendere verso un particolare modello di lampada a parete o meno. Vediamo più in dettaglio alcuni degli utilizzi più comuni di lampade da parete.

applique da parete nera su soggiorno industriale
pelayo arbues-unsplash

Luci ambientali

In salotto, in un corridoio o all’interno di un salone le luci da parete possono andare a rafforzare le luci ambientali già presenti. Il loro apporto, che grazie a soluzioni come i dimmer o la domotica può essere contingentato durante le varie ore della giornata, permette di creare giochi di luce e d’ombra che rafforzano l’atmosfera che si vuole ad un ambiente.
infondere

Progettare l'illuminazione di casa: i miei consigli


Luci da lettura

L’utilizzo come luce da lettura per i modelli da parete è quasi esclusivamente delegato alla camera da letto. La loro posizione, sopra al comodino o sopra gli angoli esterni della testiera del letto, possono rendere queste luci parte dell’arredamento della stanza. Al momento dell’acquisto, è sicuramente importante verificare che si inseriscano alla perfezione all’interno del contesto.

Per non risultare di difficile utilizzo, è bene che l’interruttore per accenderle o spegnerle si trovi il più vicino possibile al letto. In questo modo, quando si avrà la necessità di accenderle o spegnerle, non ci si dovrà alzare dal proprio giaciglio.

Luci d’accento

Se dotate di un braccio snodabile o che permettano di puntare la luce in una specifica direzione, le luci da parete possono diventare una luce d’accento multiuso. Ideale sia per evidenziare un quadro o un’opera d’arte presente su una parete, possono abbellire anche una statua o un oggetto artistico nella loro vicinanza.

camera da letto comodino nero e applique a bulbo nudo
Swab Design

L’estro, la fantasia e il buon gusto sono l’unico limite al loro utilizzo

L’installazione di una lampada da parete è una soluzione perfetta per qualsiasi abitazione. Può essere un aggiunta alle luci già presenti in un ambiente o il primo passo per andare a creare un progetto di illuminazione che possa rispecchiare le proprie esigenze.

Prima di procedere all’acquisto della lampada da parete che si è scelto, è bene cercare il maggior numero di informazioni possibili e visionare fotografie e video della lampada in funzione. In questo modo, si potrà farsi un’idea più chiara di come sarà il suo apporto all’ambiente dove andrà installata.

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento