Come abbinare l’arancione: arredare con il turchese e sentirsi in vacanza


Come abbinare l’arancione quando si arreda casa? Con il turchese. Ti faccio vedere tanti esempi che ti sbalordiranno e ti faranno subito sentire al mare.


Se dico arancione a cosa pensi? 

A tante cose, lo so e molto spesso non tutte piacevoli, specialmente se legate all’arredamento di casa. Perché l’arancione non conosce vie di mezzo. Lo si ama o lo si odia. 

Chi ne è fan lo ha spalmato dall’ingresso fino in bagno, partendo dalle pareti, passando fino ai più piccoli complementi. Con buona pace della luminosità della casa. 

Ci sono però degli abbinamenti perfetti per questo colore così difficile da trattare che ti faranno meravigliare. 

Cominciamo. 

Come abbinare l’arancione: qualche parola di introduzione

L’arancione nasce dalla mescolanza di due colori primari: il giallo ed il rosso. E come tali ne eredita tutti i caratteri di forza ed energia. Infatti in grafica è uno dei colori più usati, anche perché è uno dei colori meglio visti e recepiti dall’occhio umano.

Ma quali sono i significati positivi associati a questo colore? gustoso, curioso, succoso, amichevole, eccitante, allegro, giovinezza.

E quelli negativi? caldo, irrequieto, fuoco, pericolo.

Ovviamente esistono infinite sfumature di questo colore ed ognuna di esse veicola emozioni differenti. Anche perché ognuno di noi interpreta i colori in modo completamente diverso.

Un colore che si abbina molto bene al calore e alla potenza dell’arancione è il turchese. Un colore freddo e allo stesso tempo calmate e rilassante, che fa pensare al mare, alla natura, al fresco. E come tutti i colori freddi, aiuta a percepire gli spazi più grandi: quindi perfetto quando in uno spazio si usa un colore carico e forte come l’arancione, che da l’effetto opposto.

Ti lascio qui la moodboard che ho realizzato: guarda in un solo colpo d’occhio che sensazioni da.

abbinare l'arancione moodboard ispirazionale
Foto nella moodboard: Steve Johnson | Kevin Borrill| Pawel Czerwinski | Linus-Nylund | Alexandra-Gorn | Andrew-Buchanan | Jerry Wang | On Unsplash

Arancione e turchese nell’ingresso: una ventata di freschezza

La proporzione tra i due colori è soggettiva, come vedrai in tutti gli esempi che ti mostrerò man mano. C’è chi preferisce avere più arancione, c’è invece chi preferisce più azzurro.

Sicuramente la proporzione varia in base anche al tipo di stanza che stai decorando ed arredando. In ingresso potresti tranquillamente osare di più con l’arancione, in quanto è la zona anche anticipa la zona conviviale vera e propria e non c’è pericolo che si disturbino le funzioni di riposo.

Potresti creare un effetto scatola dipingendo pareti e soffitto in arancione (anche di una tonalità pastello) per sottolineare ancor di più le dimensioni ristrette dello stesso e dare enfasi invece alla zona giorno.

Oppure potresti scegliere di decorare la zona con accessori e complementi in turchese e arancione, su pareti in candido bianco.

Definisci qual è il tuo stile di partenza e poi gioca con l’alternaza di colori, pattern e tessuti.

2014 Parade Home - Lehi di-transizione-ingresso

Abbinare l’arancione: questione di stili per cucina e soggiorno

Per quelle che sono le stanza di rappresentanza ormai, non ci sono regole fisse. Tutto dipende da te, dalle tue abitudini, da come vivi casa tua.

Partendo da un’analisi dettagliata dei tuoi gusti, delle persone che vivono quotidianamente cucina e soggiorno, della tipologia di attività che vengono praticate al loro interno, potrai capire i materiali e gli arredi migliori per te e famiglia.

E di conseguenza anche i colori che più vi piacciono. Perché avere una cucina ed un soggiorno in cui l’arancione o il turchese saturo la fanno da padrone, non è come dirlo e tra poco lo vedrai.

Craftsman Revived di-transizione-cucina

Trovo che in cucina la scelta migliore sia quella di aggiungere blocchi di colore nei complementi. Guarda quella qui sopra: l’arancione è stato inserito negli sgabelli in alluminio, ma anche nelle ceramiche dei piatti. Il turchese lo trovi nella porta, così come nei bicchieri e nelle ciotole.

Piccoli dettagli che però saltano subito all’occhio in una cucina total white. Un’altra idea è quella di decorare geometricamente la parete più importante della stanza, con gli stessi colori dei complementi. In questo modo crei connessione cromatica e armonia di stile.

Inspiration Scandinave contemporaneo-sala-da-pranzo

Per il soggiorno le idee possono essere davvero molto: tende arancioni con parete turchese pastello, pareti bianche con accessori e complementi arancioni e turchesi…

A te capire quale sia la giusta calibratura tra i toni.

Un dortoir décontracté eclettico-bambini
Queens Road classico-camera-da-letto

Finiamo con la camera: il luogo del ritiro e del riposo

L’ultima stanza di cui ti parlo è proprio la camera. Qui si sa che i colori che stimolano l’attività come l’arancione non ci dovrebbero essere. O ce ne dovrebbero essere davvero in minima parte.

Quindi se fino ad ora l’arancione è stato presente al 60% diciamo, dovrai invertire i numeri. Dovrai dare spazio al turchese, ai pastello e al bianco. A tutte quelle tonalità che favoriscono il riposo e la calma.

Quindi tieni questi colori e decori per i cuscini decorativi, per le lampade da comò, per le stampe. Tutto il resto rimarrà chiaro per riflettere la luce e bilanciare l’effetto energizzante di questi colori.

Betsy Burnham eclectic-bedroom
Hickman Street Residence beach-style-bedroom

Qualche conclusione

Spero di essere riuscita a darti dei buoni spunti creativi su come abbinare l’arancione in casa. Non è sicuramente un colore facile, ma neanche impossibile.

Come per tutte le cose, devi prima capire il tuo stile di partenza e poi definire i colori che ne fanno parte. Solo così potrai essere sicura di trovare quelle tonalità che ti rappresentano e che ti trasmettono le giuste emozioni.

Pronto a diventare un esperto dell'interior design?
Rispettiamo la tua privacy.

Lascia un Commento